Aperitivo a Grado
facebook

cine20

Cine20 lo potete leggere tutti i venerdì ed è curata da un ragazzo cagliaritano ed uno genovese. Matteo “Weltall” Soi, dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com, e Mattia “Tob Waylan” Meirana, da tobwaylan.tumblr.com , mettono insieme la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazi da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Perché mettersi in due per gestire la rubrica? Semplicemente perché il “pensiero unico” è noioso e due voci, due opinioni, sia che convergano o che vadano in direzioni opposte, possono essere decisamente più interessanti e stimolanti per chi scrive e per chi legge. Detto questo, andiamo a cominciare.

.
Al cinema e non solo.

.
TAKE ME HOME TONIGHT di Michael Dowse

Capelli cotonati, VHS, giacche con spalline, Duran Duran. Se vuoi fare un film ambientato negli anni’ 80 questi sono gli elementi che butti dentro quasi sicuramente. In Take Me Home Tonight di Michael Dowse li trovate tutti (forse anche qualcosa in più) e l’ operazione “tuffo nel passato” è bella che compiuta senza sforzi. Il feeling, sin dalle prime immagini (e dalle prime note) è quello giusto, perciò è veramente difficile non dare a Dowse merito per quello che è certamente il pregio principe del suo film. Quello che purtroppo non funziona troppo in Take Me Home Tonight è il resto, in quanto l’ effettiva riuscita della cornice “eightes” porta a galla le debolezze del film: a partire da una storia piuttosto banale incentrata su di un trio di protagonisti giunti al classico bivio post high school, che si ritrovano a prendere in mano il loro futuro in una notte di festeggiamenti. Che questo facesse parte dell’ effetto amarcord fortemente cercato dal film è anche possibile, che le intenzioni si siano poi tradotte in qualcosa di concreto, quelle sono un altro paio di maniche. Il problema principale è che non c’è nulla che lasci davvero il segno, se non quelle particolari sequenze accompagnate da un azzeccato brano musicale, ma non c’è, ad esempio, nessun momento comico citabile perchè al massimo Take Me Home Tonight riesce a strappare un sorriso, difficilmente una risata. E’ uno di quei casi insomma dove si può parlare di occasione sprecata e la scelta degli attori, ma sopratutto dei ruoli che interpretano (Anna Faris su tutte), è li a sottolinearlo. Hot Tube Time Machine, giusto per fare un esempio recente, era forse più assurdo e strampalato ma è certamente riuscito a raccontare gli anni ’80 in maniera più concreta e divertente anche se meno convenzionale.
GRADIMENTO WELTALL 30%

.
Brevemente in sala.

.
Considerata la nostra presenza al FAR EAST FILM FESTIVAL 14 per tutta la sua durata, ci risulta davvero difficile poter completare la rubrica nelle prossime due settimane. Abbiamo deciso perciò di segnalare i titoli da tenere d’occhio, sia per una possibile visione che per starci decisamente alla larga. Buona lettura e buon FEFF, se ci siete!

.
Dal 13/04/12

.
BATTLESHIP di Peter Berg

Non è soltanto il solito film fracassone con astronavi aliene gigantesche che distruggono qualsiasi cosa, ma è un film fracassone con astronavi aliene che distruggono qualsiasi cosa ispirato alla battaglia navale. Si, si, proprio il gioco che si faceva a scuola con un foglio di carta ed una matita, lanciando attacchi alla cieca verso la flotta dell’ avversario basandosi su coordinate alfanumeriche. Qui invece fa tutto la potenza degli effetti speciali (ed è anche il motivo che potrebbe spingerci verso questo film) e ci sono pure Liam Neeson (che ormai è ovunque) e Rihanna vestita da uomo.
ATTESA WELTALL 60%
ATTESA TOB WAYLAN 80%

.
DIAZ di Daniele Vicari

L’ ottima accoglienza al Fastival di Berlino credo sia anche un ottimo segnale per il film di Vicari, progetto importante economicamente ma anche e sopratutto per quel che vuole raccontare, abbattendo il velo (in maniera certamente parziale, per carità) su quello che accadde nella scuola Diaz e successivamente nella caserma di Bolzaneto. Un film che risulterà scomodo per alcuni ma necessario perchè tacere o fare finta di nulla, su episodi gravi come questo, non è qualcosa che un popolo che si definisce civile, può permettersi.
ATTESA WELTALL  E TOB WAYLAN 80%

.
POKER GENERATION di Gianluca Mingotto

Due fratelli. Uno sogna di diventare giocatore di poker professionista, l’ altro è autistico. Uniscono le forze per guadagnare sul tavolo da gioco quel che serve per curare la sorella più piccola. Già piango. E sono sicuro sull’ onestà del progetto che non vuole certamente sfruttare il crescente interesse degli ultimi anni verso il poker. No, certamente il Mingotto ha qualche altro asso nella manica. Ah! Asso nella manica! Oddio, è troppo bella. Ora me la vado a segnare.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 0%

.
Dal 20/04/12

.
QUELLA CASA NEL BOSCO di Drew Goddard

All’ apparenza il film di Goddard potrebbe tranquillamente concorrere per la pellicola meno originale del mondo. Anzi, dovrebbe esserci una categoria apposita negli Oscar e la prima statuetta dovrebbe essergli consegnata sulla fiducia: cinque ragazzi decidono di prendersi una pausa dalla vita in città e decidono di passare un weekend in una vecchia casa sperduta nei boschi dove ne succederanno di ogni. Dietro tutto però c’è un certo signore che si chiama Joss Whedon che non è spuntato fuori dal nulla per dirigere The Avengers ma ha alle spalle una carriera con i contro fiocchi, sia in campo televisivo che nei comics. E questo ci fa ben sperare. Giusto un pochino.
ATTESA WELTALL 60%
ATTESA TOB WAYLAN 80%

.
TO ROME WITH LOVE di Woody Allen

Ormai anche solo a pronunciare il nome “Woody Allen”, la critica ed il pubblico si spaccano letteralmente a metà fra quelli che ormai hanno perso la speranza di rivedere sul grande schermo un nuovo grande Allen e chi invece segue fedelmente (anche se con qualche delusione) ogni nuovo lavoro del cineasta americano. Dal canto suo il regista prosegue il suo giro turistico iniziato qualche anno fa con la fortunata trasferta londinese, e la sua nuova “cartolina” è dedicata questa volta alla città di Roma. Solito cast ricchissimo (anche di nomi italiani) ma c’è soprattutto Ellen Page e questo è già motivo di fiducia e stima da queste parti.
ATTESA WELTALL 70%
ATTESA TOB WAYLAN 40%

.
Dal 27/04/12

.
THE AVENGERS di Joss Whedon

Ok, se non vi interessano supereroi e simili, se anche solo l’ idea del blockbuster tutto effetti speciali Made in Usa vi procura i conati, allora lasciate stare. Al massimo andate a vedere Battleship ma poi non tornate qui in lacrime. Per tutti gli altri invece (me compreso) questo è uno degli eventi dell’ anno, un progetto enorme, ambizioso, rischioso, le cui basi sono state poste fin dal primo Iron Man e che ora trova compimento anche grazie al talento di Joss Whedon che non solo sa cosa significa lavorare con tanti personaggi insieme, ma ha anche una certa esperienza in fatto di comics targati Marvel. Aspettative alle stelle, motivo per cui una delusione sarebbe quanto mai dolorosa. Incrociamo le dite e VENDICATORI, UNITI!
ATTESA WELTALL 100%
ATTESA TOB WAYLAN 70%

.
IL CASTELLO NEL CIELO di Hayao Miyazaki

26 anni, santo cielo. 26 lunghissimi anni sono dovuti passare prima che anche il pubblico italiano potesse godere in SALA di uno dei film più importanti di Miyazaki. Non sappiamo quante copie verranno distribuite, ne se i gestori delle sale opteranno per la classica programmazione solo pomeridiana così da impedire a chi lavora di poter vedere, rivedere, scoprire o innamorarsi di questo film. Non si smetterà comunque di ringraziare la Lucky Red per tutto quello che sta facendo, sia per il cinema che per l’ home video, per permettere anche a noi italiani di scoprire tutto quello che di meraviglioso ha sempre avuto da offrirci lo Studio Ghibli.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 100%

.
HUNGER di Steve McQueen

E’ un film di Steve McQueen del 2008 che tutto il mondo ha visto e rivisto ma che da noi nessuno si è sognato di distribuire. Almeno fino a quando non è uscito Shame e allora qualcuno si deve essere reso conto di averla fatta fuori dal vaso per l’ ennesima volta. E per quanto Shame ci abbia diviso, siamo perfettamente d’accordo sul fatto che, un film di quattro anni fa, che ha raccolto anche generali consensi positivi, non può essere distribuito solo a traino di una pellicola più recente. Il film racconta la storia vera dei detenuti dell’ IRA nel carcere nordirlandese di Maze che iniziarono uno sciopero della fame per essere riconosciuti prigionieri politici. Protagonista anche qui Michael Fassbender.
ATTESA WELTALL 90%
ATTESA TOB WAYLAN 50%

.
Consigli per gli acquisti.

.
IL BUONO, IL MATTO, IL CATTIVO (DVD e BD già disponibile dal 5/04/12)

Ci è sfuggito la settimana scorsa ma recuperiamo adesso una delle uscite più interessanti di un aprile davvero ricco di prodotti home video targati Far East. Il western/action di Kim Jee-woon arriva nei negozi in una doppia edizione che farà contenti un po’ tutti ( aperte per i pochi extra di entrambe), i sostenitori del vecchio e caro DVD e gli amanti dell’ alta risoluzione
* DVD * VIDEO: 2.35:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Cor Dolby Digital Stereo 2.0, Ita / Cor Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti – EXTRA: Interviste, Trailers, Finali alternativi – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY * VIDEO: 2.35:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Cor Dolby Digital Stereo 2.0, Ita / Cor Dolby Digital 5.1, Ita / Cor DTSHD 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti – EXTRA: Interviste, Trailers, Finali alternativi – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
Ci teniamo inoltre a segnalare le seguenti uscite delle prossime settimane di cui magari faremo un approfondimento più avanti.

.
FIRE OF COSCIENSCE (DVD e BD disponibili dal 18/04/12)
.
IMMORTALS 3D (2 DVD e BD disponibili dal 18/04/12)
.
THE LONGEST NITE (DVD disponibile dal 18/04/12)

.
.

582