Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1 Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.wordpress.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.
.
.

Al cinema e non solo.

.

grandbudapesthotelGRAND BUDAPEST HOTEL di Wes Anderson

.
Sperduto tra le montagne di un imprecisato paese centro europeo risiede il Grand Budapest Hotel, rinomata struttura alberghiera che fin dagli anni ’30 ha ospitato e coccolato i suoi facoltosi ospiti anche grazie alla indefessa professionalità del concierge Gustave H.. Quando una delle sue preferite ospiti/amanti viene trovata morta, l’ uomo si scopre erede di un costosissimo dipinto, attirandosi però le antipatie della famiglia di lei intenzionata a far di tutto per far ricadere su Gustave la responsabilità della morte della donna. Attraverso un lungo e stratificato flashback, assistiamo così all’ultima meraviglia cinematografica di Wes Anderson che con sguardo nostalgico traccia un ritratto, in continuo equilibrio tra realtà e fantasia, di un preciso periodo storico, gli anni tra le due Guerre Mondiali, nel quale tutta l’ Europa era sull’ orlo di radicali trasformazioni pronta ad affrontare alcuni dei decenni più cupi della sua storia. Lo stesso Grand Budapest perde col tempo la sua fama ed il suo splendore riducendosi ad un, seppur affascinante, decadente mausoleo nel quale tener vivi i propri ricordi. Il regista americano coglie l’ occasione per trasformare il rapporto tra mentore e allievo di Gustave e il giovane “Lobby Boy” Zero, nell’ ennesimo tassello da incastonare nel mosaico di complesse, imperfette ed umane figure paterne di cui la sua filmografia è ricchissima. Ma nel proprio piccolo, ogni film di Anderson è un mosaico concepito con precisione matematica e Grand Budapest Hotel non fa certo eccezione: geometrico nella composizione dei quadri e nei movimenti di macchina, peculiare nelle scelte cromatiche, bilanciato tra commedia, dramma e pacato romanticismo, popolato da tanti personaggi interpretati da vecchie e nuove conoscenze del regista (all’ esordiente Tony Revolori si affiancano Ralph Fiennes, Adrien Brody, Willem Dafoe, Jeff Goldblum, Jude Law, Saoirse Ronan, Bill Murray, Tilda Swinton e tanti altri), il film è una commedia dolce amara divertente e commovente, dove l’ impronta del regista è onnipresente, riconoscibile a tal punto da far pensare che Wes Anderson continui a ripetere se stesso quando invece riesce ad essere sempre nuovo e diverso.
GRADIMENTO WELTALL 85%

.

Brevemente in sala (a cura di Kusa).

.

gigolopercasoGIGOLO’ PER CASO di John Turturro

.
John Turturro gigolò e Woody Allen suo pappa sono la strana coppia di una commedia newyorkese e alleniana, forse perchè ambientata a New York e con Woody Allen dentro. Rafforza l’impressione anche il variegato cast composto da Sharon Stone, Sofia Vergara, Vanessa Paradis e Liev Schreiber. Sinceramente le commedie alleniane mi hanno un po’ stancato, però alla Stone e alla Vergara coinvolte in un menage a trois é oggettivamente difficile dire di no…
ATTESA KUSA 50%

Visto come va la settimana pasquale, da un punto di vista delle uscite cinematografiche, forse due risate non sono neanche una cattiva idea.
ATTESA WELTALL 60%

.

oniricafieldofdogsONIRICA – FIELD OF DOGS di Lech Majewski

.
Sopravvissuto ad un incidente in cui hanno perso la vita le persone a lui care, Adam si rifugia nei sogni per reincontrare Basia. Sogni che sono anche una reinterpretazione della Divina Commedia di Dante, per cui Adam, ex professore di letteratura, ha sviluppato una vera ossessione in cui Basia é la sua Beatrice. Cioè, un film polacco ed onirico, roba da leccarsi i baffi proprio…
ATTESA KUSA 0%

Un trip polacco ispirato alla Divina Commedia? Qui i baffi bisogna proprio farseli crescere!
ATTESA WELTALL 0%

.

rio2RIO 2 – MISSIONE AMAZZONIA di Carlos Saldanha

.
Tornano Blu e Gioiel per una seconda avventura pappagallesca. Quello che desideravo per Pasqua era proprio l’inutile seguito di un film d’animazione già inutile di per sè. Probabilmente però se avessi una quarantina d’anni in meno invece non starei nella pelle, quindi non badate a me, e portateci pure i vostri pargoli…
ATTESA KUSA 0%

Sottoscrivo parola per parola. Ormai abbiamo l’ età che abbiamo e per portarci al cinema a vedere film d’ animazione bisogna che ci diate qualcosina in più.
ATTESA WELTALL 0%

.

tisposomanontroppoTI SPOSO MA NON TROPPO di Gabriele Pignotta

.
Ah, una Commedia Italiana Di e Con, quanto mi è mancata la Commedia Italiana Di e Con. NOT.
ATTESA KUSA 0%

Mi vuoi dire che per il ponte pasquale ti privi di questo delicato gioiello della commedia italica? Inaccettabile, oltremodo inaccettabile!
ATTESA WELTALL 0%

.

transcendenceTRANSCENDENCE di Wally Pfister

.
Johnny Depp, Paul Bettany e Rebecca Hall protagonisti in una storia di fantascienza cyberpunk (ancora?) in cui il massimo esperto di intelligenza artificiale, Depp, dopo un incidente imprevisto si ritrova la coscienza riversata in un computer (sai la novità…). Poi si monta la testa e decide di ascendere (o trascendere, come preferite) ad un livello di coscienza superiore mentre il mondo intorno cerca di fermarlo, con la moglie (la Hall) e il suo migliore amico (Bettany) presi in mezzo. Se fosse un anime giapponese ci sarebbero androidi femmine mezze nude che filosofeggiano dei massimi sistemi, qua invece al massimo ci becchiamo il bel faccino di Depp che vaneggia dell’evoluzione dell’umanita’ dal monitor di un pc … Scherzi a parte, Wally Pfister è stato direttore della fotografia di tutti i film di Chris Nolan, e Transcendence è il suo debutto alla regia. Completano il cast Cillian Murphy, Morgan Freeman (“casualmente” due attori nolaniani) e Kate Mara, vista di recente in House of Cards al fianco di Kevin Spacey. Film della settimana con riserva, visto che con le tematiche trattate (non proprio nuovissime, diciamocelo) il rischio potrebbe essere quello di una bufala ben confezionata.
ATTESA KUSA 70%

Ci fa piacere vedere un collaboratore di Nolan esordire alla regia, ma questo film sa di boiata o di probabile bufala come più pacatamente scritto poco sopra.
ATTESA WELTALL 0%

.

Consigli per gli acquisti.

.

capharlockCAPITAN HARLOCK (DVD e BD già disponibili dal 16/04/14)

.
Il lungometraggio con le avventure in CG del pirata spaziale partorito dalla fervida immaginazione del Maestro Leiji Matsumoto, arriva in home video su etichetta Warner. Le due edizioni, che differiscono per i parametri tecnici in alta e media definizione, contengono i medesimi extra.
* DVD * VIDEO: 2.40:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Gia Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti – EXTRA: Canzone originale del cartone animato, Making of, Il cast e gli effetti speciali, Trailer – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY * VIDEO: 2.40:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Gia DTS HD 5.1 – SOTT: Ita / Ita non udenti – EXTRA: Canzone originale del cartone animato, Making of, Il cast e gli effetti speciali, Trailer – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO

.

giovanebellaGIOVANE E BELLA (DVD già disponibile dal 17/04/14)

.
Prima delle due uscite importanti proposte da Rai Cinema per il mese di aprile, Giovane e Bella di Ozon viene presentato unicamente in versione DVD con pochi extra, audio originale con codifica stereo e sottotitoli forzati. Non esattamente lo stato dell’ arte, insomma.
* DVD * VIDEO: 1.85:1 anamorfico – AUDIO: Fra Dolby Digital Stereo 2.0, Ita Dolby Digital 5.1 – Sott: Ita forzati sulla lingua originale – EXTRA: Interviste, Trailer – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO CON RISERVA

.

venereinpellicciaVENERE IN PELLICCIA (DVD e BD già disponibili dal 17/04/14)

.
Il nuovo film di Polanski, nonchè seconda ed ultima uscita targata Rai Cinema, riceve rispetto a Giovane e Bella, un trattamento decisamente migliore potendo contare, oltre al canonico DVD, di tutti i vantaggi dell’ edizione in alta definizione. Pochi extra purtroppo, in entrambe le versioni.
* DVD * VIDEO: 2.35:1 anamorfico – AUDIO: Ita / Fra Dolby Digital 5.1 – SOTT: Ita non udenti – EXTRA: Trailer, Galleria fotografica – REGIONE: 2
ACQUISTO: CONSIGLIATO
* BLURAY * VIDEO: 2.35:1 anamorfico 1080p – AUDIO: Ita / Fra DTS HD 5.1 – SOTT: Ita non udenti – EXTRA: Trailer, Galleria fotografica – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.
.

629