Aperitivo a Grado

cine20

Cine20 lo potete leggere tutti i venerdì ed è curata da un ragazzo cagliaritano ed uno genovese. Matteo “Weltall” Soi, dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com, e Mattia “Tob Waylan” Meirana, da tobwaylan.tumblr.com , mettono insieme la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazi da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Perché mettersi in due per gestire la rubrica? Semplicemente perché il “pensiero unico” è noioso e due voci, due opinioni, sia che convergano o che vadano in direzioni opposte, possono essere decisamente più interessanti e stimolanti per chi scrive e per chi legge. Detto questo, andiamo a cominciare.
.
Le festività natalizie sono praticamente imminenti e CINE20 si prende una piccola pausa, proponendovi però nel contempo una puntata speciale dove cercheremo di illustrarvi cosa vi aspetta nelle sale da qui fino all’ Epifania. Ci si rilegge puntuali dal 13 gennaio prossimo e nel frattempo vi auguriamo sin d’ ora un sereno Natale e un 2012 più cinefilo possibile.

.
Al Cinema e non solo.

.
SHERLOCK HOLMES – GIOCO DI OMBRE di Guy Ritchie

Prima considerazione: con Guy Ritchie è pace fatta. Dopo l’esordio sorprendente ha rischiato di buttare la sua carriera nel cesso facendosi traviare dalla (fortunatamente ora “ex”) moglie per poi risalire la china con un ritorno alle origini seguito dal trionfo nel campo dei blockbuster. Seconda considerazione: Guy ritchie è uno cui piace vincere facile e non è una cosa sbagliata soprattutto quando hai per le mani una formula collaudata. Il regista inglese prende la struttura narrativa, registica e visiva del primo Sherlock Holmes e la ripropone senza grosse variazioni per un seguito che si dimostra all’ altezza del precedente. La rivisitazione in chiave action dell’ investigatore privato partorito dalla mente e dalla penna di sir. Arthur Conon Doyle, funzionava e continua a funzionare, così come il suo rapporto di collaborazione e profonda amicizia con il fido dottor Watson. Rispetto al primo film però si colma una importante lacuna e cioè dare al nostro Sherlock un adeguato rivale, il Professor Moriarty, che qui esce finalmente dall’ ombra e si rivela essere una vera e propria nemesi capace di orchestrare l’ inizio di una guerra mondiale. Per non venire meno alla sua natura di blockbuster, il film fa grande sfoggio di ottime sequenze d’azione impreziosite dalle ormai classiche trovate visive di Ritchie il cui personalissimo tocco pare molto più marcato che nel precedente. Ne risulta un prodotto godibilissimo che non punta a chissà quali vette artistiche ma sa intrattenere senza sosta per ben centoventi minuti. Terza considerazione: a Robert Downey Jr. certi personaggi gli si appiccicano addosso e il fa suoi, totalmente. L’ accoppiata con Jude Law poi, non solo risulta azzeccata ma anche irresistibile.
GRADIMENTO WELTALL 75%

.
Brevemente in sala.

.
DAL 23/12/11
.
ARTHUR 3 – LA GUERRA DEI DUE MONDI di Luc Besson

Terzo capitolo della saga d’ animazione in computer grafica partorita da Luc Besson tra una produzione e l’ altra. Nell’ attesa di vederlo all’ opera su di un film che valga la pena definirlo tale, potete prendere in considerazione la visione di questa pellicola solo se avete figli o nipoti da intrattenere per un’ ora e mezzo circa. Tutti gli altri possono astenersi. Chi non ha visto i primi due può anche far finta di non aver letto.
ATTESA WELTALL  E TOB WAYLAN 0%

.
CAPODANNO A NEW YORK di Garry Marshall

Se vi buttate sul titolo senza far caso al regista la prima cosa che vi viene in mente è “un altro cinepanettone???”, vero? Invece è un film americano, opera corale con un sacco di attori che non sano più come svendersi per poter lavorare, ma anche un sacco di nomi che ci dispiace vedere in filmetti così. Naturalmente questo è un giudizio che nasce dopo la visione del trailer ma non ho abbastanza stomaco per vedere il film intero e farmi un’ idea più precisa.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 0%

.
EMOTIVI ANONIMI di Jean-Pierre Améris

Presidente di una fabbrica di cioccolato incontra cuoca specializzata proprio in cioccolata e si innamorano. Ma la loro emotività raggiunge livelli quasi da malattia e questo rischia di mettere delle barriere insormontabili sui loro sentimenti. E’ Natale e questo pare un film romanticone tutto francese. Che altro vi serve sapere?
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 60%

.
.

IL FIGLIO DI BABBO NATALE di Sarah Smith, Barry Cook

Secondo film natalizio per tutta la famiglia e, devo essere sincero, sul quale non avrei scommesso una lira. Eppure in giro se ne legge un gran bene il che ci porta ad essere positivi ed anche più buoni cosa che, specialmente in questo periodo, non guasta di certo.
ATTESA WELTALL 70%
ATTESA TOB WAYLAN 50%

.
.
.

DAL 06/01/12
.
ALVIN SUPERSTAR 3 – SI SALVI CHI PUO’ di Mike Mitchell

Il titolo dice già tutto.
ATTESA WELTALL  E TOB WAYLAN 0%

.
IMMATURI – IL VIAGGIO di Paolo Genovese

La destinazione è quel posto dove non batte il sole.
ATTESA WELTALL E TOB WAYLAN 0%

.
J. EDGAR di Clint Eastwood

Lo so, con Hereafter non ci ha convinto soprattutto dopo una pellicola traballante come Insidious, però ogni nuovo film del vecchio Clint è comunque un nuovo film del vecchio Clint e i pregiudizi, in questo caso, li teniamo da parte per qualcun altro. Questa sua nuova fatica è incentrata sulla vita di J. Edgar Hoover, direttore dell’ FBI fin dalla fondazione del Bureau. Tra gli interpreti Leonardo Di Caprio e Naomi Watts, gisto per citare i principali.
ATTESA WELTALL  E TOB WAYLAN 80%

.
.

Consigli per gli acquisti.

.
L’ ALBA DEL PIANETA DELLE SCIMMIE (BD COMBO disponibile dal 05/01/12)

albapianetadellescimmieUnica uscita degna di nota del periodo immediatamente post natalizio (a meno che non consideriate anche I Puffi un’ uscita degna di nota), il reboot della saga de Il Pianeta delle Scimmie ha saputo distinguersi per degli ottimi effetti speciali ma forse un po’ troppa facile retorica nel suo nucleo narrativo. E’ comunque un film da tenere in considerazione e che Fox propone in una edizione Combo (Bluray, DVD e download digitale) che sarà seguita dall’ edizione DVD singolo a partire dal 25 gennaio prossimo. Se non volete aspettare esce in una sola confezione con il film di Burton o nel cofanetto contenente l’ intera saga.
* BLURAY * VIDEO: 2.35:1 anamorfio 1080p – AUDIO: Cec / Ung / Ucr Dolby Digital 5.1, Ita / Rus DTS 5.1, IngDTSHD 5.1 – SOTT: Ing / Dan / Fin / Ita / Nor / Rus / Sve / Bul / Cro / Cec / Est / Ung / Isl / Let / Lit / Por / Ser / Slo / Ucr – EXTRA: Scene eliminate, Il genio di Andy Serkis, Mitologia delle scimmie, Una nuova generazione di scimmie, Decostruzione scena, Oltre i limiti del motion capture, Le Grandi scimmie: Scimpanzè, Gorilla, Orangutan, Commento audio del regista Rupert Wyatt, Commento audio degli sceneggiatori Rick Jaffa e Amanda Silver, Comporre la colonna sonora, con Patrick Doyle, Arte concettuale: galleria dei personaggi, Trailer cinematografici – ZONA: B
ACQUISTO: CONSIGLIATO
.
.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
520