Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

DOLCEROMA
di Fabio Resinaro

.
Andrea è un aspirante scrittore che si trova per le mani l’occasione di una vita quando un importante produttore cinematografico, Oscar Martello, decide di fare un film tratto dal suo romanzo Non Finisce Qui. Ma la produzione della pellicola è un disastro e l’attrice protaognista distrugge gli hard disk contenenti il materiale girato. Temendo un fallimento colossale Oscar e Andrea escogitano un finto rapimento dell’attrice protagonista per spingere comunque il film al successo con un estremo tentativo di promozione. Fabio Resinaro dopo la regia di Mine e la produzione di Ride in coppia con Fabio Guaglione, dirige un film tutto suo da tenere in attenta considerazione.
ATTESA WELTALL 70%
.
Non avendo visto ne’ Mine ne’ Ride, mi fido ciecamente del giudizio del mio socio piu’ esperto, e voto di conseguenza
ATTESA KUSA 65%

.

NOI (Us)
di Jordan Peele

.
Dopo una tranquilla e piacevole giornata trascorsa in spiaggia in compagnia di amici, la famiglia Wilson torna a casa. Non passa molto tempo che sul vialetto di casa si presentano quattro persone che in silenzio si tengono per mano. Quattro persone uguali e identiche a loro. Dopo aver sopreso favorevolmente critica e pubblico con Get Out, Jordan Peele torna con un nuovo horror che dalle premesse pare essere una discreta bomba.
ATTESA WELTALL 80%
.
Dopo Get Out, bello ma concluso in maniera un po’ deludente, Jordan Peele e’ sicuramente uno di quei registi da tenere d’occhio. Qui torna ancora all’horror per un film che si spera mantenga quel che promette.
ATTESA KUSA 80%

.

SHAZAM!
di David F. Sandberg

.
La Warner non si arrende allo strapotere dei Marvel Studios e continua a proporre gli eroi che dovrebbero comporre un ancora troppo frammentato Universo Cinematografico DC. dopo Aquaman è il turno di un altro eroe, Shazam (ancora più di nicchia del precedente se vogliamo), approcciato in maniera moderna e leggera rispetto a come sono stati proposti recentemente Batman, Superman e tutta la Justice League in generale. La storia è quella del giovane Billy Batson, orfano dotato di un gran cuore ed infinito altruismo. Le sue azioni vengono notate da un antico mago che decide di donargli il potere di sei divinità greche: basterà pronunciare la parola “Shazam” e Billy vede trasformarsi in una versione adulta e praticamente invincibile di se stesso.
ATTESA WELTALL 60%
.
La DCEU ha bisogno di alleggerire i cupissimi toni dei film precedenti, e qui ci prova con un supereroe “bambino” che dai provini sembra un po’ un incrocio tra il Big di Tom Hanks (ma anche il Pozzetto di Da Grande) e il mitico Ralph Supermaxieroe. L’aver scelto poi Zachary Levy ad interpretarlo, ovvero la spia per caso della serie tv Chuck, da’ un tocco nerd alla pellicola che non guasta. Ma di supereroi comici ne facciamo anche a meno.
ATTESA KUSA 50%

.

L’UOMO CHE COMPRO’ LA LUNA
di Jacopo Cullin

.
Un pescatore sardo promette la Luna alla donna che ama e ne reclama la proprietà. La cosa rischia di creare un incidente internazionale con gli alleati americani ed è per questo che il Governo invia un soldato che, sotto copertura, dovrà fingersi sardo ed indagare sull’accaduto.
ATTESA WELTALL 50%
.
Spunto interessante per una pellicola curiosa, a cui diamo una moderata attenzione
ATTESA KUSA 40%

.
.
.

664