Aperitivo a Grado

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

DAL 18/04

.

GO HOME – A CASA LORO
di Luna Gualano

.
Zombie e centri d’accoglienza in un horror italiano? Brillante idea a tema che rievoca il forte senso politico dei film di Romero sull’argomento. Tutto sta a vedere se la realizzazione e lo sviluppo della trama saranno all’altezza, ma non si puo’ che sperare.
ATTESA KUSA 40%
.
Solo dalla sinossi è facile intuire come lo zombie-movie di Luca Gualano si riappropri della sua naturale forza politica che si è un po’ persa con gli anni dove i morti viventi sono diventati più una moda che un mezzo per comunicare un messaggio.
ATTESA WELTALL 50%

.

IL CAMPIONE
di Leonardo D’Agostini

.
Un campione di calcio, tutto genio e sregolatezza, e un professore pacato e tormentato dal passato che gli viene affiancato dal presidente della societa’ calcistica per cercare di insegnargli un po’ di disciplina. Stefano Accorsi e’ un attore che si guarda sempre volentieri e Andrea Carpenzano e’ il giovane interprete di La terra dell’abbastanza: insieme in una pellicola italiana che per una volta non assomigliare a tante altre.
ATTESA KUSA 60%
.
Calcio, croce e delizia degli italiani, protagonista del film di Leonardo D’Agostini. O meglio, è un calciatore il protagonista, giovane e completamente avulso dal mondo al di la della realtà in cui è un campione, e  dalla vita, fuori dal campo, completamente sregolata. Un possibile ed interessante sguardo dall’interno, per chi è interessato naturalmente.
ATTESA WELTALL 40%

.

IL RAGAZZO CHE DIVENTERA’ RE
di Joe Cornish

.
La leggenda di re Artu’ e di Excalibur rivive per l’ennesima volta in una versione moderna, in cui un ragazzino qualsiasi di nome Alex scopre ai nostri giorni la mitica spada Excalibur ed insieme ai propri amici “cavalieri” e al Mago Merlino dovra’ affrontare come da tradizione la Fata Morgana. Dal regista di quel piccolo gioellino che e’ stato Attack The Block, un film decisamene per adolescenti e quindi di minimo interesse per il sottoscritto
ATTESA KUSA 0%
.
Avevamo lasciato Joe Cornish con il divertente e nostalgico Attack the Block, sci-fi moderno dove un gruppo di ragazzi di un quartiere popolare si difendeva da strane creature provenienti dallo spazio. Lo ritroviamo oggi, dopo otto anni, con un fantasy che ha come protagonista un ragazzino un po’ sfigato che entra in possesso per puro caso della vera Excalibur e tutte le responsabilità e problemi che questo comporta. Sarà costretto infatti a mettere insieme un esercito per fermare il ritorno della fata Morgana.
ATTESA WELTALL 60%

.

MA COSA CI DICE IL CERVELLO
di Riccardo Milani

.
Paola Cortellesi nel ruolo di una modesta impiegata statale che in realta’ ha una doppia identita’ di agente segreto impegnata in pericolose missioni internazionali. Dopo una riunione con ex compagni di scuola decide di utilizzare le sue “capacita'” per sistemare le vite di tutti, compresa la sua. Insomma, una specie di True Lies de noantri, ovviamente tutto da ridere (o magari anche no). La Cortellesi ci piace ma per stavolta passiamo senza rimorsi.
ATTESA KUSA 0%
.
Non so cosa dica il loro di cervello ma il mio l’ho capito perfettamente: lascia perdere!
ATTESA WELTALL 0%

.

DAL 24/04

.

AVENGERS: ENDGAME
di Anthony Russo, Joe Russo

.
E’ il film della settimana, del mese e sicuramente uno dei film dell’anno. Tornano i fratelli Russo per la seconda parte del confronto tra Thanos e cio’ che rimane degli Avengers, ovviamente con l’aggiunta della super-recluta Carol Danvers alias Captain Marvel. Ci sara’ da piangere (parecchio), da ridere (poco) e da emozionarsi sicuramente: un film lungo tre ore che segna la fine di un era e il compimento di 22 film in 11 anni del Marvel Cinematic Universe. Noi siamo gia’ in prima fila e siamo pronti a tutto.
Whatever it Takes.
ATTESA KUSA 100%
.
E’ passato già un anno da quando i fratelli Russo hanno iniziato a tirare le fila del gigantesco e ambizioso progetto che ha preso il nome di Marvel Cinematic Universe. Un primo impressionante blocco narrativo che ha coinvolto diversi franchise raccolti in ben 22 film. Ci aspettiamo tanto da Endgame ed il lettore di fumetti che è dentro di noi riesce a stento a sopportare l’attesa.
ATTESA WELTALL 100%

.

LA CADUTA DELL’IMPERO AMERICANO
di Denis Arcand

.
A trent’anni di distanza dal suo primo lungometraggio, Il declino dell’Impero Americano, il regista canadese Denis Arcand ci racconta la storia di Pierre-Paul, laureato in filosofia costretto a lavorare come fattorino per campare, che viene per caso in possesso di due borse piene di denaro frutto di una rapina andata male. Riflessione satirica sul potere del denaro nella societa’ contemporanea e sul disfacimento della nostra cultura insieme con i nostri valori di un tempo. Buona alternativa al mito dei supereroi, sempre che se ne trovi il tempo.
ATTESA KUSA 70%
.
Davvero valida alternativa ad Endgame, un film che porta a riflettere su quanto il denaro possa davvero cambiare la vita e “portare la felicità” che in tanti anelano.
ATTESA WELTALL 60%

.
.
.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
459