Aperitivo a Grado
facebook

Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

LE AVVENTURE DI WUBA (Zhuo yao ji 2)
di Raman Hui

.
Seguito di una pellicola di grande successo in suolo cinese (uscito anche da noi ma molto in sordina), Le avventure di Wuba racconta del piccolo mostro protagonista che intraprende il suo primo viaggio lontano dai suoi genitori adottivi umani. Non sappiamo quanto questo film possa attechire sul suolo italico ne quante sala vorrano scommetterci su. Magari da recuperare anche in seguito.
ATTESA WELTALL 50%
.
Non so nulla di Wuba, ma nella settimana dei Crawley al cinema non mi interessa altro, sorry
ATTESA KUSA 0%

.

DOWNTON ABBEY
di Michael Engler

.
Inutile dire che da queste parti l’attesa per l’arrivo del film di Downton Abbey, serie che piu’ quintessenzialmente british non si puo’, e’ spasmodica. Anche perche’,  almeno per me, e’ sicuramente uno degli eventi di questa stagione cinematografica. Anche se i nostri cari distributori italiani,  per non smentirsi mai, mi hanno pure ritardato l’uscita di un mese rispetto al resto d’Europa. Ma poco importa ormai, e quindi lucidate le argenterie, preparate i vestiti da sera e  i guanti lunghi oltre il gomito, perche’ la famiglia Crawley al gran completo sta per arrivare trionfalmente sul grande schermo piu’ elegante, romantica e scintillante che mai. E per l’occasione, oltre ad un cast originale che comprende niente meno che Matthew Goode, ci saranno anche due guest-star d’eccezione come Tuppence Middleton (in tv con Sense 8 , Guerra e Pace e Black Mirror, al cinema con Edison e The Imitation Game) e una vera icona del cinema british come Imelda Staunton, nota ai piu’ per il ruolo di Dolores Umbridge nella saga di Harry Potter. Ovviamente, per chi puo’, il modo migliore per gustarselo e’ in lingua originale, visto che perdersi la sostanziale  differenza tra il perfetto accento posh dei nobili e il dialetto del nord dei servitori significa gustarselo quasi a meta’.
ATTESA KUSA 100%

.

FINCHE’ MORTE NON CI SEPARI (Ready or not)
di Tyler Gillet, Matt Bettinelli-Opin

.
Il sogno di un matrimonio perfetto e la realizzazione derivante all’entrare ufficialmente a far parte della famiglia del più grande ideatore di giochi di società, si trasforma per Grace in un incubo proprio la notte delle nozze quando viene coinvolta suo malgrado in un feroce “nascondino” dove lei è l’oggetto di una caccia sanguinaria. A giudicare dal trailer ci troviamo di fronte ad un ibrido tra slasher e commedia anche piuttosto godibile. Vedremo.
ATTESA WELTALL 60%
.
Film che sembra gustoso per gli amanti della dark comedy come me. Quasi una versione comica di You’re Next, o una versione horror di Invito a cena con Delitto, per chi se lo ricorda. Ma questa settimana c’e’ spazio solo per la famiglia Crawley.
ATTESA KUSA 70%

.

ONE PIECE STAMPEDE
di Takashi Otsuka

.
Nuovo film dedicato a One Piece, ancora oggi il più famoso shonen e quello che fa numeri da capogiro per volumi venduti. Il pubblico di queste pellicole non necessitano di particolari approfondimenti anche perchè si rivolgono ad un pubblico ben preciso e preparato. Io non leggo One Piece e  credo di aver superato la soglia d’età entro la quale avrei potuto gradirlo perciò passo. Ma è certamente un must per tutti gli altri.
ATTESA WELTALL 0%
.
Mai visto o letto One Piece, quindi zero interesse, anche se e’ sempre apprezzabile quando un anime arriva in sala
ATTESA KUSA 0%

.

TUTTO IL MIO FOLLE AMORE
di Gabriele Salvatores

.
Presentato fuori concorso all’ultmo Festival di Venezia, il nuovo film di Salvatores esplora il rapporto tutto da costruire tra padre e figlio. Lui è un aspirante cantante separato dalla moglie. Il ragazzo ha sedici anni e nel pieno dell’adolescenza scappa con il padre naturale per un viaggio in moto sui Balcani. La madre ed il suo attuale compagno si metteranno all’inseguimento dei due.
ATTESA WELTALL 50%
.
Dopo aver visto il trailer, direi che quest’ultima pellicola di Salvatores potrebbe anche meritare una visione. Ma la settimana non e’ quella giusta, perche’ finirebbe in coda dopo i Crawley, i Crawley, i Crawley e la dark comedy di piu’ sopra.
ATTESA KUSA 50%

.
.
.

430