Aperitivo a Grado

Coro Polifonico di Ruda e Piano Twelve in concerto per i 60 anni di Lignano Sabbiadoro

facebook

La musica del mare per 60 anni di emozioni”, questo il titolo di un evento del tutto particolare in programma sabato 13 luglio all’Arena Alpe Adria di Lignano Sabbiadoro, con inizio alle 21.30. Protagonisti sul palco saranno il Coro Polifonico di Ruda, diretto da Fabiana Noro, e lo straordinario ensemble composto dai dodici pianoforti del Piano Twelve, diretti da Ferdinando Mussutto. Il concerto, a ingresso libero, è organizzato in occasione del 60° compleanno della Città di Lignano Sabbiadoro e inserito nel calendario della 21° edizione del festival internazionale di musica Nei Suoni dei Luoghi, organizzato da Associazione Progetto Musica, con il contributo della Regione Friuli Venezia Giulia e con il sostegno di Credito Cooperativo del Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Friuli. In caso di pioggia l’evento si svolgerà giovedì 25 luglio.

Attesa e curiosità per il concerto-evento per i 60 anni di Lignano Sabbiadoro. Attesa per l’insolito connubio tra dodici pianoforti e il coro Polifonico di Ruda, curiosità per il programma interamente dedicato alle musiche da film, cioè alcune tra le più belle colonne sonore dei lungometraggi cult degli ultimi trent’anni.

Il concerto si presenta come un unicum a livello internazionale. La serata, presentata da Alessio Screm, sarà completamente dedicata alle più belle colonne sonore dei film cult degli ultimi decenni, ma spazierà anche tra la musica pop italiana e internazionale per accontentare il pubblico più giovane. L’apertura sarà del Piano Twelve, un’orchestra che in questi anni si è fatta apprezzare a livello internazionale. I dodici pianoforti si cimenteranno nelle colonne sonore di film quali “Un americano a Parigi”, “Pirati dei Caraibi”, “Profondo rosso”, “Il gladiatore” tra gli altri, mentre insieme al Polifonico di Ruda, nella seconda parte, proporranno musiche di Vangelis, Sollima, Williams, E PiovanI, molte delle quali arrangiate per l’occasione. Musiche che accompagneranno il pubblico in un percorso che si preannuncia indimenticabile fino al grande finale sulle note dell’Hallelujah di Cohen nella versione di Alessandro Cadario. Mentre i dodici pianisti suoneranno all’unisono senza bisogno di un direttore, la seconda parte del concerto è affidata alla bacchetta di Fabiana Noro, musicista diplomata al conservatorio di Udine, dal 2003 alla guida del Polifonico di Ruda con il quale ha tenuto concerti in tutto il mondo. Per consultare il calendario completo di Nei Suoni dei Luoghi visitare il sito www.neisuonideiluoghi.it .

723