Aperitivo a Grado

Cosa Fare, Dove Andare, guida al weekend 2/3 novembre 2013

Dopo zucche e scenari horror tornano in Friuli le feste della tradizione eccovene una selezione; anche se il tmepo non prometto molto bene c’è sempre una soluzione anche al coperto

 

 

  • Ronchi dei legionari – Castagnada – Manifestazione autunnale con un ricco programma di spettacoli teatrali per bambini, musica ed esibizioni di danza, oltre ad uno stand enogastronomico dove gustare castagne, Ribolla e ottimi dolci!
  • Latisana – Nautilia – In località Aprilia Marittima, presso l’area cantieri, viene riproposta l’unica mostra nautica internazionale dell’usato dove le varie imbarcazioni vengono disposte a terra per permettere ai potenziali acquirenti di ispezionare accuratamente ogni parte degli scafi. La fiera attira ogni anno migliaia di visitatori appassionati, curiosi e numerosi broker professionisti nazionali ed internazionali.
  • Osoppo – Fortezza – Mese della castagne – Tutti i pomeriggi dei giorni festivi, presso il punto di ristoro sulla Fortezza di Osoppo, castagne e Ribolla per tutti i graditi ospiti!
  • Rivignano – Fiera dei Santi – In collaborazione con il Comune, si ripropone la pluricentenaria e tradizionale Fiera dei Santi, con attrazioni e animazioni per grandi e piccini lungo le vie di tutto il paese, il tradizionale mercato del Lunedì e un’offerta enogastronomica di alto livello. Nel programma si evidenziano in particolare: la Serata del Baccalà il 28 ottobre (menù a tema nei locali del centro), la Sfilata delle Streghe la sera del 31 ottobre (sfilata, concorso e premiazione della maschera più originale e terrificante!), la 13ª edizione della Marcialonga Naturalistica il 1 novembre (18 chilometri di percorso all’interno del Parco Comunale dello Stella) e l’ormai famoso Festival Mondiale della Canzone Funebre previsto per il 2 novembre (appuntamento originale che raccoglie interpreti e musicisti che si confrontano sul palco con brani e musiche a tema).
  • Barcis – Castagnata sotto il campanile – In collaborazione con Comune e Gruppo ANA di Barcis, manifestazione che richiama ogni anno un pubblico numeroso, per un momento di svago tra i profumi e i sapori dell’autunno. Suggestivo ed emozionante il concerto dei canti di montagna a cura dei cori alpini.
  • Collerumiz di Tarcento – Puricti in place – Con i primi freddi si mettono all’opera i norcini ed il maiale diventa il Re della tavola! La manifestazione enogastronomica intende riscoprire alcuni tradizionali sapori della cucina friulana. Dopo la celebrazione della Santa Messa presso la Chiesa di Collerumiz, nella piazza del paese verso le ore 12:00 viene servito il pranzo a base di carni suine. L’evento si tiene al coperto e ha luogo anche in caso di maltempo.
  • Udine – Visita guidata al castello –  Visita guidata alla collezione permanente del Museo. Costo 4€ più ingresso ridotto al Museo (prenotazione obbligatoria entro il 31 ottobre). Per informazioni e prenotazioni: Segreteria Servizio Didattico – lunedì-martedì-giovedì 9-13 e 14-17 – mercoledì-venerdì 9-13
  • Povoletto – Dinolandia – Laboratori per divertirsi nella sezione paleontologica dell’antiquarium. I bambini potranno divertirsi a costruire i dinosauri mentre gli adulti potranno partecipare alle visite guidate del museo e alla degustazione del “vino preistorico”. La prima sessione inizia alle ore 10.30 e la seconda alle ore 15.00. Per partecipare ai laboratori è gradita la prenotazione chiamando il numero 339  6361336 Entrata museo Euro 2,00 e visita guidata Euro 3,00
  • Sammardenchia – Viaggio nel neolitico –  Il Centro Visite espone al suo interno le ricostruzioni della vita nel Neolitico, periodo della preistoria che ha visto la comparsa dell’agricoltura e la formazione dei villaggi oltre alle nuove tecniche di lavorazione della pietra e della ceramica. La visita, promossa dall’Associazione Studio D Friuli in collaborazione con il Comune di Pozzuolo del Friuli e il Gruppo di Ricerche Aghe di Poç, offrirà quindi a bambini e adulti la possibilità di scoprire ambienti, materiali e tecniche di 7000 anni fa. Il Centro Visite si trova attualmente presso il paese di Sammardenchia ma tra pochissimo avrà una nuova sede presso l’edificio situato in Via delle Scuole a Pozzuolo del Friuli. Insieme al Museo della Memoria Contadina, già collocato presso la nuova struttura, costituirà un grande complesso museale per la scoperta della storia del territorio dalla preistoria al XX secolo. Le scuole potranno così dall’inizio del 2014, continuare a scoprire il passato in modo affascinante e divertente usufruendo di nuovi spazi e nuovi allestimenti in cui osservare le ricostruzioni antiche e sperimentare le attività didattiche di laboratorio. Orario dalle 15,30 alle 17,00
  • Gorizia Monte sabotino – Percorsi della I guerra mondiale –   La natura incontra la storia , il rosso colore dei cespugli autunnali e le gallerie della prima guerra mondiale, è il primo incontro di una serie storico-naturalistico di escursioni tra il Carso la Valle dell’Isonzo fino ai percorsi di Rommel per scoprire una natura che ha coperto ed è continuata a vivere…nonostante tutto.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
263