Aperitivo a Grado

Dante Spinotti ospite al Festival di Majano 11 Agosto 2012

facebook

Dopo le prime due straordinarie settimane nel segno principalmente della grande musica dal vivo, dello sport e dell’enogastronomia, sabato 11 agosto il 52esimo FESTIVAL DI MAJANO che si conferma un ricco e completo contenitore di appuntamenti eterogeni che spaziano a 360 gradi richiamando migliaia di visitatori anche al di fuori dei confini regionali e nazionali, mette in mostra anche il suo lato artistico – culturale ospitando e premiando il Direttore della fotografia cinematografica di Hollywood DANTE SPINOTTI: alle ore 20:30 nella suggestiva cornice del Castello di Susans gli verrà consegnato il PREMIO PRO MAJANO, un premio che da diversi anni riconosce i corregionali (Spinotti è originario di Tolmezzo) distintisi nel mondo con il loro lavoro e le loro opere.
SPINOTTI, dopo aver lavorato in Kenya con lo zio regista Renato Spinotti, è passato per la Rai di Milano e poi, a metà degli anni ’80, si è lanciato da libero professionista nell’avventura americana.
Fin dagli esordi ha lavorato con grandi registi quali Salvatore Samperi, Lina Wertmüller e Gabriele Salvatores per poi iniziare, appunto, nel 1986, la sua collaborazione hollywoodiana, curando la fotografia di Manhunter – Frammenti di un omicidio. Successivamente ha collaborato per diversi film come L’ultimo dei Mohicani, L.A. Confidential, Pinocchio, Red Dragon e X-Men: Conflitto finale. Recentemente ha curato la fotografia di Nemico pubblico – Public Enemies di Michael Mann.
Spinotti è stato candidato a due premi Oscar, per i suoi lavori in L.A. Confidential e in Insider – Dietro la verità. Tra le varie prestigiose collaborazioni si annovera anche Roberto Benigni, Dino De Laurentiis e Ermanno Olmi. Proprio con quest’ultimo, il fotografo friulano ha ricevuto due importanti premi per la fotografia: il David di Donatello nel 1989 per Il Santo Bevitore e il David di Donatello nel 1994 per Il segreto del bosco Vecchio.
Definito dal vicedirettore della Cineteca del Friuli di Gemona, Lorenzo Codelli, il “Mohicano della Carnia”, Spinotti ha portato un segno della Carnia e dell’intero Friuli Venezia Giulia nell’Olimpo del cinema, grazie anche al conferimento – ottenuto lo scorso febbraio – l’Asc Lifetime Achievement Award, forse il più prestigioso premio alla carriera dato ai cinematographers dalla Society che li riunisce.
Grazie alla collaborazione con la Cineteca del Friuli di Gemona, durante la serata verranno proiettati alcuni spezzoni dei film più rappresentativi del percorso professionale dell’artista, mentre nel Palazzo delle Associazioni continuerà l’esposizione con pannelli fotografici che ripercorrerà la prestigiosa carriera del Maestro (Orari della mostra: nei giorni di apertura del Festival – Feriali: dalle ore 19.00 alle ore 23.00 – Domeniche e festivi: dalle ore 17.00 alle 23.00).

La grande musica live che sta caratterizzando la 52esima edizione del Festival di Majano sarà una gradita protagonista anche nella serata di domani, sabato 11 agosto, con il concerto (ingresso gratuito, inizio ore 21:00) di due tra le migliori formazioni delle scene ska/reggae del panorama italiano e regionale: i MELLOW MOOD e gli udinesi PLAYA DESNUDA.

Domenica 12 agosto lo sport tornerà a farle da padrone con la tappa finale del 39° Giro Ciclistico Internazionale del Friuli Venezia Giulia CSAIn per amatori che prenderà il via alle ore 10:30, mentre dalle ore 16:00 continueranno gli intrattenimenti con i bambini in piazza Italia.
Dopo il successo delle prime due degustazioni – memorabile la seconda che ha avuto come ospite il noto Chef Daniele Cortiula (ospite anche della trasmissione televisiva La Prova del Cuoco) – proseguono i Laboratori dei Sapori, a cura di Stefano Trinco, Diana Candusso e Manuel Marchetti, che questa volta avranno come tema i grandi piatti di pesce, preparati dallo Chef Marchetti, in abbinamento agli eccelsi vini bianchi dell’azienda vitivinicola La Tunella.
La giornata si concluderà nell’Happy Area con il re della consolle ALEX GAUDINO, per la festa “Mokambo Lignano chiama Majano”, e in piazza Italia con l’ORCHESTRA CRISTINA ROCCA.
L’epilogo finale del 52° FESTIVAL DI MAJANO è in programma mercoledì 15 agosto in Piazza Italia con il consueto favoloso spettacolo pirotecnico di Ferragosto, accompagnato dalla musica dell’Orchestra Mulino del Po e per i più giovani in Happy Area dai Dj Angelo Bellina, Dj Tony Esse, Mc Igor Pezzi e Dj Kobra

472