Aperitivo a Grado

Ein Prosit: i grandi chef stellati nelle case del Tarvisiano

facebook

Ein Prosit_Welcome Home©f.gallina2013

È partito ufficialmente il conto alla rovescia per la sedicesima edizione di Ein Prosit, la principale rassegna enogastronomica del Nordest Italia, in programma in Friuli Venezia Giulia a Tarvisio e Malborghetto (Udine) da giovedì 16 a domenica 19 ottobre (un mese in anticipo rispetto al passato), che si presenta ai nastri di partenza con un calendario da record, davvero senza precedenti, composto da 7 percorsi per un totale di 90 appuntamenti tra cene stellate, degustazione guidate, mostra assaggio, incontri, laboratori dei sapori e itinerari del gusto con i principali chef e produttori regionali, nazionali e internazionali, facendo da vera e propria vetrina soprattutto dell’eccellenza della produzione vinicola da vitigno autoctono nazionale ed internazionale.

Uno dei percorsi più curiosi, più attesi e fiore al’occhiello di #EinProsit14 è “Welcome Home”, l’iniziativa ideata dagli organizzatori assieme allo chef Emanuele Scarello, già presidente dell’Associazione dei Jeunes Restaureateurs d’Europe, che porta la cucina stellata dentro le case del Tarvisiano: cinque famiglie accoglieranno nella cucina della propria abitazione cinque grandi chef, che condivideranno con loro i fornelli cimentandosi nella preparazione di piatti della loro tradizione, che nel Tarvisiano abbraccia molteplici culture. Le Contaminazioni saranno il tema conduttore di “Welcome Home” e ad interpretarlo saranno Attias Tarlao dell’Androna di Grado, Teresa Covaceuszach del Sale e Pepe di Stregna e tre stellati del Friuli Venezia Giulia: Alessio Devidè del Ristorante Altran di Ruda, Andrea Canton della Primula di San Quirino e Alessandro Gavagna de La Subida di Cormons.

Oltre a Welcome Home e alle cene stellate in programma ogni sera da giovedì 16 a domenica 19 ottobre in molti ristoranti del Tarvisiano (programma completo su www.einprosit.org), c’è moltissima attesa per gli appuntamenti previsti nella cornice seicentesca di Palazzo Veneziano a Malborghetto (Udine) sabato 18 e domenica 19 ottobre (dalle ore 10:00 alle ore 19:00), le due giornate clou della sedicesima edizione di Ein Prosit. Dalla mostra assaggio divisa in due sezioni, Vigneto e Culinaria, con più di 150 aziende nazionali e internazionali che propongo assaggi della loro migliore produzione (biglietti in vendita anche online su www.ticketone.it) alle degustazioni guidate con grandi firme del panorama vitivinicolo italiano per conoscere meglio la storia, le caratteristiche e le peculiarità dei vini in mostra, passando per gli incontri con i produttori e gli esperti del settore per concludere con i laboratori dei sapori a cura di Enzo Vizzari, Direttore delle Guide dell’Espresso. A Ein Prosit partecipano anche tutti i ristoranti del comprensorio del Valcanale proponendo, da venerdì 17 a domenica 19 ottobre, nei propri esercizi il “Menù Assaggio”, basato su piatti tipici della tradizione rivisitati e accostati a prestigiose etichette di aziende vitivinicole presenti alla rassegna.

Oltre al ricco programma, il successo di Ein Prosit si ritrova anche nella privilegiata posizione geografica del comprensorio del Tarvisiano, meta facilmente raggiungibile sia dall’Italia che dall’Austria e dalla Slovenia per un pubblico di appassionati e gourmand sempre più crescenti che per quattro giorni riempie e colora l’intera Valcanale, grazie anche all’importante collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia e al supporto operativo di TurismoFVG e dei numerosi partner privati: la Banca Friuladria/Crédit Agricole e KitchenAid su tutti.

Ein Prosit_WelcomeHome_©f.gallina2013-1821

I 7 PERCORSI DI #EINPROSIT14

ITINERARI DEL GUSTO (da giovedì 16 a domenica 19 ottobre): eventi di punta di Ein Prosit, sono le straordinarie cene in programma nei ristoranti del Tarvisiano, in cui la grande cucina incontra i vini regionali del Friuli Venezia Giulia grazie all’esperienza di alcuni tra i più importanti, affermati e innovativi chef del panorama italiano e internazionale. Ben 20 sono le stelle Michelin presenti nella sedicesima edizione;

MOSTRA ASSAGGIO (sabato 18 e domenica 19 ottobre, dalle ore 10:00 alle ore 19:00): si terrà nelle sale del cinquecentesco Palazzo Veneziano a Malborghetto, sede del locale Museo Etnografico, componendosi di due sezioni: “Vigneto” per i produttori di vino che presenteranno ognuno 4 vini della loro produzione e “Culinaria” per i produttori gastronomici che offriranno ai visitatori degli assaggi delle loro specialità. 150 le aziende enogastronomiche in mostra;

DEGUSTAZIONI GUIDATE (sabato 18 e domenica 19 ottobre): percorso con l’obiettivo di suggerire un approccio corretto al vino conducendoli passo a passo nell’assaggio, per meglio apprezzare la storia, le caratteristiche e peculiarità dei vini presentati e dei loro produttori.
Gli appuntamenti, che si tengono a Palazzo Veneziano a Malborghetto, sono curati da due firme storiche del giornalismo enologico italiano, Gian Luca Mazzella e Sandro Sangiorgi e avranno come ospiti d’eccezione il Sommelier Campione del Mondo 2010, Luca Gardini, il vicecuratore della guida “I Vini d’Italia”, Giampaolo Gravina e Alberto Lupetti, autore e curatore di “Grandi Champagne”, la più autorevole e completa guida dedicata agli champagne;

GLI INCONTRI (sabato 18 e domenica 19 ottobre): un’occasione unica per conoscere meglio gli aspetti del mondo del vino legati alla produzione e alla commercializzazione. Verranno proposte tavole rotonde con i produttori che coinvolgeranno il pubblico con le appassionanti testimonianze dei protagonisti e gli assaggi dei loro vini. Molto attesa la presentazione della Guida Vini Buoni d’Italia, edita dal Touring Club, dedicata ai vini da vitigno autoctono e alla premiazione dei produttori che avranno ricevuto le Golden Star delle guida. Molto curiosa anche la degustazione cromatica con la direttrice di QuantoBasta FVG, Liliana Savioli, alla scoperta dei vini verdi;

LABORATORI DEI SAPORI (sabato 18 e domenica 19 ottobre): il più atteso appuntamento con i gusti e i sapori regionali e nazionali alla scoperta degli abbinamenti tra le più significative specialità gastronomiche ed i vini autoctoni della nostra penisola. Gli incontri che si terranno a Malborghetto tra il Ristorante Casa Oberrichter, Palazzo Veneziano e il nuovo Hotel AD Forte Hensel a Malborghetto avranno come protagonisti alcuni tra i migliori pasticceri italiani (Loretta Fanella, il Maestro Corrado Assenza e Maurizio Santin), la celebre esperta di panificazione Sara Papa, il giornalista friulano Bepi Pucciarelli, l’Associazione Etica del Gusto ed Enzo Vizzari, il Direttore delle Guide dell’Espresso;

WELCOME HOME (da mercoledì 15 a venerdì 17 ottobre): cinque case del Tarvisiano ospiteranno 5 tra i più bravi chef del Friuli Venezia Giulia di cui 3 stellati (Attias Tarlao dell’Androna di Grado, Alessio Devidè di Altran di Ruda, Andrea Canton de La Primula di San Quirino, Alessandro Gavagna de La Subida di Cormons e Teresa Covaceuszach di Sale e Pepe di Stregna) che proporranno dei menù seguendo il tema delle contaminazioni. Iniziativa ideata da Emanuele Scarello, già Presidente dell’Associazione dei Jeunes Restaurateurs d’Europe;

LA CUCINA DELLA VALCANALE (da giovedì 16 a domenica 19 ottobre): i ristoratori della Valcanale preparano una proposta di “Menu Assaggio” abbinata ai vini delle aziende presenti alla manifestazione, ideata appositamente per Ein Prosit.

640