Aperitivo a Grado

Elezioni comunali FVG 26 maggio 2019

facebook

Le elezioni comunali in Friuli Venezia Giulia sono disciplinate dalla legge regionale 5 dicembre 2013, n. 19 (Disciplina delle elezioni comunali e modifiche alla legge regionale 28/2007 in materia di elezioni regionali), che riunisce in un unico testo tutta la normativa in materia (sistema elettorale, procedimento elettorale, regime delle spese e propaganda elettorale). Le elezioni comunali 2019 prevedono il rinnovo degli organi di 118 comuni, di cui uno, Porcia, con popolazione superiore a 15.000 abitanti. Per i comuni con popolazione superiore a 15.000 abitanti la legge prevede lo svolgimento del turno di ballottaggio nel caso in cui, al primo turno, nessuno dei candidati alla carica di sindaco abbia raggiunto la maggioranza assoluta dei voti validi.La Giunta regionale, in data 8 marzo 2019, ha indicato quale data di votazione per le elezioni comunali del 2019 il giorno 26 maggio, in contemporaneo svolgimento con le elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo.Nel turno elettorale 2019 troverà quindi applicazione, oltre alla legge regionale 19/2013, anche la normativa statale che disciplina la contemporaneità. Pertanto:

  • l’Ufficio di sezione è unico;
  • la votazione, anche nell’eventuale ballottaggio, si svolge in un’unica giornata, dalle 7.00 alle 23.00;
  • concluse le operazioni di riscontro dei votanti per tutte le consultazioni, il seggio dà inizio alle operazioni di scrutinio relative alla elezione del Parlamento europeo;
  • lo scrutinio per le elezioni comunali ha inizio alle ore 14 del lunedì successivo al giorno della votazione.

Nelle elezioni comunali sono elettori tutti i cittadini maggiorenni iscritti nelle liste elettorali del comune interessato.

Sono inoltre elettori i cittadini dell’Unione europea residenti in Italia che abbiano presentato richiesta di iscrizione nella lista aggiunta dei cittadini comunitari presso il comune di residenza.

La richiesta di iscrizione deve essere presentata al comune di residenza non oltre il quinto giorno successivo all’affissione del manifesto di convocazione dei comizi elettorali.

Votano inoltre i cittadini iscritti nell’anagrafe degli italiani residenti all’estero (AIRE) presso ciascun comune interessato alle elezioni. Questi cittadini per votare devono recarsi nel comune di iscrizione elettorale.

Infine, possono votare per le elezioni comunali del Friuli Venezia Giulia gli elettori che hanno trasferito la propria residenza in un comune della Provincia di Bolzano e non hanno ancora maturato i quattro anni di residenza ininterotta per esercitare il diritto di voto in quella provincia autonoma.

La scheda elettorale sarà di colore arancione

Qui potete consultare tutti i dati di affluenza alle urne

2.079