Aperitivo a Grado
facebook

cividale-1
6 Gennaio 2012 – Migliaia di turisti, anche dall’estero, hanno partecipato oggi a Cividale del Friuli, alle manifestazioni dell’Epifania: prima la messa dello spadone in duomo e, successivamente, alla rievocazione storica dell’ingresso in città del patriarca Marquardo di Randek nel 1366. La messa dello spadone – che secondo la tradizione sarebbe appartenuto allo stesso patriarca – è così denominata perché il diacono, dopo la lettutra del Vangelo, benedice la folla dei fedeli con la spada a significare che nel vescovo-conte erano concentrati tanto il potere spirituale quanto quello temporale. La rievocazione storica, invece, ha origini più recenti e attira sempre migliaia di persone perché Cividale si trasforma in una vera e propria città medievale con centinaia di figuranti in costume. Alle due manifestazioni hanno partecipato anche esponenti dle mondo politico locale, regionale e nazionale.

Le foto nel pomeriggio

1.558