Aperitivo a Grado

Festa della danza a Udine. 4-6 giugno

facebook

foto danza ceron (1)

Raduna giovani danzatori e danzatori in erba per una carrellata di coreografie che abbracciano sia le discipline coreutiche sia i linguaggi dell’avanguardia: è la Festa della Danza, la kermesse artistica che quest’anno spegne 52 candeline sulla sua torta di compleanno confermandosi un appuntamento atteso e partecipato da oltre 2500 presenze di pubblico ad ogni sua edizione. Infatti il 4 e 6 giugno al Teatro “Giovanni da Udine” e l’11 giugno al Teatro della Corte di Osoppo, con inizio alle ore 20.45, si rinnova l’appuntamento con i saggi-spettacolo della Scuola di danza “Ceron” per un programma articolato e vario che contempla stili diversi (classico, moderno, contemporaneo, folklore e hip hop), costituito da ben 23 proposte coreografiche tratte tanto dal repertorio accademico quanto frutto della creatività degli insegnanti e un balletto in un atto unico: Cenerentola. Una storia che ha trovato così tanti interpreti da poterli disporre su un’enorme scalinata: dai maestri della danza in su, nel tempo, fino a coloro che muovono i primi passi, o quasi, su un palco. Una foto storica, di gruppo, per cui anche la scuola di danza Ceron quest’anno dispone i suoi allievi grandi e piccoli. Autori delle composizioni un cast di ben 12 tra maestri e primi ballerini: Elisabetta Ceron, Andrea Comuzzi, Antonella Cosentino, Valentina De Stefano, Giuseppe Della Monica, Massimo Gerardi, Maria Victoria Ignomiriello, Fernando Lewental, Erica Modotti, Cinzia Pittia, Martina Tavano e Alessia Zonni. Oltre alle esibizioni degli allievi della scuola, sul palco si alterneranno anche, in qualità di ospiti e coreografi, Marianna Deidda (ex allieva e neodiplomata al corso di perfezionamento della Scuola Balletto di Toscana) e il gruppo folkloristico Sloga srpske dijaspore di Udine per le coreografie di Zoran Vasic. Ingresso a invito. Per richiederlo info: 0432\601518 – info@ceron.it

983