Aperitivo a Grado

Friuli Doc 2011: programma di venerdì 16 Camera di Commercio e Fiera

facebook

FDOC_140x200_02V2

Potete esprimere la vostra preferenza a uno degli stand di Friuli Doco nel nostro sondaggio su Facebook

Dopo l’inaugurazione di giovedì (15) sera, entra nel vivo la programmazione degli spazi gestiti in sinergia a Friuli Doc da Camera di Commercio e Udine e Gorizia Fiere, nella prima giornata della kermesse (venerdì 16). Alle 10 si aprono le porte della sede di FFF, tra via Savorgnana e via dei Calzolai, e cominciano ad animarsi le bancarelle colorate, sintesi dell’“Anteprima Good”, nello stand in piazza Venerio: 17 produttori sono pronti ad accogliere i visitatori in questa mostra-mercato di golosità – dal pestât di Fagagna al Radic di mont, dall’olio alle spezie, dai prosciutti alla trota –, anticipazione speciale della manifestazione che andrà in scena nel quartiere fieristico dal 28 ottobre al 1° novembre. Oltre al mercatino di bontà, realizzato dalla Fiera in collaborazione con Slow Food Fvg, la piazza ospiterà un corner di interazione radiofonica, dove, dalle 10.30, ci saranno anche tante mini-trasmissioni ispirate al Friuli che verrà, per raccontare in diretta la piazza e alcuni progetti importanti. In mattinata ci saranno due talk: uno sui primi risultati della vendemmia, mentre per il secondo ci si addentrerà nel mondo del World Heritage Unesco, con chi ha ottenuto il riconoscimento (Cividale) e chi si è messo in marcia per ottenerlo (Palmanova); nel pomeriggio si parlerà invece di reti d’impresa. Tutto sarà immerso nell’originale scenografia, che richiama il convegno Ciboduemilaventi che la Cciaa con FFF ha realizzato in maggio. E proprio nella sede di FFF ci sarà un perfetto connubio di tradizione e innovazione, a partire dall’anteprima della mostra “L’Italia unita nelle cartoline di Michele Gortani”, curata in collaborazione con il Museo Gortani di Tolmezzo. Inoltre, proprio con la mattina di venerdì cominciano i sempre attesi corsi di cucina, gratuiti e liberi fino a esaurimento dei posti, quest’anno ispirati alla Terra dei Patriarchi: alle 10.30, il primo corso è con lo chef del Ristorante “Al castello” di Fagagna. Alle 14.30 e alle 17,30, due corsi di “cultura materiale”. Il primo, a cura dell’Azienda speciale Ricerca&Formazione della Cciaa, su “Taglio del prosciutto: affettatrice o coltello?” e il secondo con “A ogni vino il suo bicchiere”, per chi vuole imparare quanto questo incida sul profumo e il gusto del vino. Alle 19, infine, “Suggestioni a tavola: le degustazioni”, con gli abbinamenti più azzeccati per il Ramandolo e quindi con il gusto della montagna, dato dai cjarsons del Rifugio in città.

=========================================
PROGRAMMA CCIAA E FIERA VENERDì 16

venerdì 16
Piazza Venerio
10.00-21.00 Anteprima Good: il mercato dei prodotti tipici regionali per un vero assaggio di Good, la fiera delle eccellenze agroalimentari ed enogastronomiche di Alpe Adria che si svolgerà nel quartiere fieristico udinese dal 28 ottobre all’1 novembre 2011.
10.00-21.00 InPiazza la Radio la diretta e l’animazione con la Radio: la mattina si parla della vendemmia con i produttori che hanno partecipato al progetto “#vendemmiafvg” su friulifutureforum.com. Alle 12 la puntata sul World Heritage Unesco, tra Cividale e Palmanova, mentre al pomeriggio quella sulle reti d’impresa

FFF,
10.00-21.00 L’Italia Unita nelle cartoline di Michele Gortani
E sempre in FFF
10:30 La Cucina della Terra dei Patriarchi Corso di cucina con i ristoratori e i prodotti che non ti aspetti, con lo chef del Ristorante “Al castello” di Fagagna
14:30 Cultura materiale Taglio del Prosciutto: affettatrice o coltello?
17:30 Cultura materiale A ogni vino il suo bicchiere – Se non sapete quanto il bicchiere incide sul profumo e sul gusto del vino, state un’ora con noi
19:00 Suggestioni a tavola: le degustazioni Il Ramandolo, non solo vino da dolci – degustazioni e abbinamenti + i cjarsons del Rifugio di città

251