Aperitivo a Grado

Guida al Ferragosto in Friuli Venezia Giulia

facebook

friuli tuttoArriva Ferragosto. IL tempo è ancora incerto e per chi magari non sa come comportarsi offriamo una guida a quello che si può fare e vedere nella nostra regione. Come sempre ce n’è pe rtutiti gusti, arte e tradizione, cultura e gastronomia. Scegliete la vostra strada

FERRAGOSTO 2013 – clicca qui

Questo post è in costante aggiornamento, per cui inseriscilo fra i preferiti e torna a trovarci nei prossimi giorni

Innanzitutto cercatevi un posto per pranzare e controllate che sia aperto nonostante la festività.

A Nimis vi segnaliamo il locale Dal Dean alle braci in via del Molino 21; è una trattoria che ha sposato la tradizione friulana con la griglia e la cucina Toscana. Ottime fiorentine e costate preparate al momento come solo la maestria di Luigi, detto “il toscano”, riesce a trasformare in realtà quelli che erano i profumi di una volta. 0432 797151.

Sperando in un barlume in mezzo alle nuvole possiamo consigliarvi una gita sempre suggestiva alle riserve naturali di Marano Lagunare

A Cividale potrete comunque trovare gli splendidi reperti romani o immergervi nell’atmosfera mediovale della cittadina ducale

A Spilimbergo, vero e proprio gioiello a ovest di Udine avrete senz’altro dele sorprese artistiche incredibili se no avete mai avuto modo di visitarla e in questi giorni c’è anche la tradizionale rievocazione storica della Macia

Palmanova, la città a forma di stella per volere di Napoleone può offrire sempre un suggestivo giro intorno alle mura di difesa della città

Capitale della cristianità antica e città importantissima dell’impero romano Aquileia rimane sicuramente uno dei siti di maggior interesse storico dell’intero territorio del Friuli Venezia Giulia

Chi preferisce la città ai piccoli centri o alla campagna suggeriamo anche la possibilità di una visita a Udine

Una volta arrivati ad Aquileia si può sempre fare una capatina a Grado, l’isola d’oro fondata proprio grazie a quanti scapparono dalla città romana all’arrivo di Attila. A Grado oltre alla splendida passeggiata sul mare si possono anche trovare degli angoli antichi e cercare le riserve naturali nei dintorni; senza dimentircare l’isoletta votiva di Barbana e il programma organizzato dal comune per la settimana di Ferragosto

L’alternativa a grado, se volete andare al mare è ovviamente Lignano Sabbiadoro , dove si svoglerà anche l’air show (incendio del mare, il 16 ago) Tradizionale appuntamento con la pattuglia acrobatica nazionale.
Programma:
HH3F elicotteri AM ore: 17.00 -17.15
FLYING DONKEY 3ULMP300 ore: 17.15 -17.30
WING WALKER STEARMAN ore: 17.30-17.40
BREITLING TEAM 3SIAI260 ore: 17.40-17.55
AUDACE TEAM 7PARAMOTORI ore: 17.55 -18.15
10MB339 PAN FRECCE TRICOLORI Ore: 18.20 -18.45

Grandi iniziative ferragostane anche nella vicina Bibione

Chi preferisce la tranquillità della montagna al mare può recarsi in uno dei poli turistici regionali dove si svolgeranno varie manifestazioni per la festa dell’Assunta oppure intraprendere entusiasmanti percorsi alla scoperta della natura in mountain bike

Per chi non vuole andare in spiaggia  è possibile spingersi  in una gita fuori porta in collina:  nella zona del friuli collinare ci sono numerosissimi altri percorsi da poter sviluppare

Festa a Villanova delle Grotte

Osoppo: Visite guidate al museo all’aperto della fortezza. Durante la camminata scoprirete la storia della fortezza attraverso le costruzioni erette a partire dal II secolo ed ampliate nel corso dei secoli fino alla Seconda Guerra Mondiale.
Il colle fu abitato fin dalla preistoria da animali che hanno lasciato le loro orme ancora visibili sulle rocce.
La fortezza è visitabile tutti i giorni dall’alba al tramonto.
Orario visite guidate: la domenica pomeriggio alle ore 15.00 e alle ore 16.30

Cercivento: Dal mondo di Tolkien a quello della tradizione celtica e delle leggende della Carnia con le loro radici profonde nel passato.
Streghe, folletti, elfi, popolano il bosco e la fantasia dei nostri nonni e rivivono nelle parole di Paolo Paron, attraversando secoli e Paesi d’Europa. Conoscerete, pur in piccola parte, questo fantastico e terribile mondo tramandato a noi grazie alla tradizione orale. Pur passando di bocca in bocca hanno mantenuto la freschezza delle testimonianze che parlano di tempi lontani. Oggi ci paiono solo favole, ma forse erano realtà …
Con Paolo Paron e l’artista Francesca Salcioli (arpa celtica, canto e danza).

Villanova delle Grotte: festeggiamenti a Ferragosto Conto alla rovescia per l’inizio della millenaria “Sagra dell’Assunta” di Villanova delle Grotte

Resia: Festa dell’Aglio il 15 Agosto


2.016