Aperitivo a Grado

Informatica, accordo tra Provincia e Regione per il subentro del personale dei Centri elaborazione dati (Ced)

facebook

banda larga internet

La Giunta provinciale di Udine nella seduta odierna ha approvato un protocollo d’intesa con la Regione Fvg per il subentro del personale dei Centri elaborazione dati (Ced). Il trasferimento è conseguente alla legge 20/2016 di soppressione delle Province e andrà a regime dal 1 aprile 2017 per consentire una gestione efficiente e lo sviluppo omogeneo del Sistema informativo integrato regionale (Siir) nonché assicurare la continuità dei servizi erogati dai centri stessi. Il personale (una decina i funzionari interessati) sarà incardinato nella struttura regionale, ma con l’istituto del comando continuerà a prestare servizio nelle amministrazioni provinciali, servizio che peraltro proseguirà fino alla cessazione delle Province. “Attraverso questo protocollo – commenta l’assessore provinciale all’informatica Elisa Asia Battaglia – si avvia un altro trasloco di personale dalla Provincia alla Regione. Un trasferimento impostoci dalla legge e che avrà come risultato certo l’incremento della spesa pubblica senza un sensibile miglioramento della qualità dei servizi, disattendendo le aspettative dei cittadini che, invece, invocano dalla macchina amministrativa maggiore efficienza e contenimento dei costi. Nulla da di dire nei confronti dei funzionari coinvolti – conclude Battaglia – che, grazie all’esperienza acquisita e alla competenza che li contraddistingue, continueranno ad operare per la comunità. Ribadiamo l’assoluta contrarietà a questa riforma che cancella le Province, una riorganizzazione che fatica a diventare pienamente operativa e che non ha raccolto il gradimento dei cittadini come è emerso dai risultati del referendum del 4 dicembre”.

582