Aperitivo a Grado

Inter-Udinese 1-3 bianconeri padroni a San Siro – le pagelle

facebook

lasagnaDopo le due vittorie consecutive contro Crotone e Benevento i bianconeri di Oddo cercano una consacrazione in casa dell’Inter prima in classifica. Impresa difficile anche se il Pordenone nel turno di Coppa Italia di martedì ha portato gli uomini di Spalletti addirittura ai rigori prima di cedere il passo. Oddo rinuncia ancora a Samir ed Angella che torneranno  ben dopo le vacanze di Natale. Dopo 10 minuti quando l’Inter sta prendendo le redini della partita improvvisamente arriva il vantaggio bianconero: Barak e Widmer ricostruiscono una palla recuperata alta da De Paul, palla in mezzo dove Lasagna insacca in area piccola. Non passano nemmeno due minuti e un buco a sinistra (Adnan scivola) permette a Candreva di crossare indisturbato: là in mezzo Icardi è la solita sentenza.
Nella ripresa una ottima Udinese guida il gioco e trovail vantaggio dopo un rigore decretato con il VAR. De Paul glaciale dal dischetto. Terzo gol con splendido contropiede sulla sinistra con Jankto che  cross a Barak che segna  solo davanti d Handanovic

 

BIZZARRI 6,5: sicurezza e personalità
STRYGER 6: con Icardi centrale isolato deve preoccuparsi di Perisic, compito ingrato
DANILO 6: soffre Icardi ma nel secondo tempo l’argentino è servito pochissimo
NUYTINCK 6,5: prova ad aiutare su Icardi e cerca di chiudere anche a sinistra, sicuramente il più positivo
WIDMER 6,5: soffre come prevedibile furia Perisic ma si vede nuovamente in fase offensiva dopo mesi di inattività. Trova anche l’assist del vantaggio e la palla del rigore
BARAK 7: intelligenza, classe e gol
FOFANA 6: si arrabatta in fase di intercetto, cresce nel secondo tempo
dal 72° BEHRAMI 6,5: pochi minuti di quantità e intelligenza
JANKTO 6,5: non una prestazione eccezionale esaltata dall’assist per Barak
ADNAN 6: Candreva è irragiungibile ma nel secondo tempo l’iracheno gioca basso in attesa e lo contiene
DE PAUL 8: grandi giocate e alcune scelte sbagliate; rigore che pesa tantissimo
dall’87° HALLFREDSSON 6
LASAGNA 7: 5° gol in campionato, terzo di fila; sfrutta l’unica palla buona sull’altra Handanovic cammina sulle acque
dal 76° PERICA 6

1.524