Aperitivo a Grado

La Lega lancia tre referendum: l’euroregione alpina, contro l’IMU e contro l’euro

Cento gazebo in tutto il Friuli Venezia Giulia per tre referendum. Il primo sull’euro. Il secondo sull’Imu. Il terzo per la costituzione dell’Euroregione alpina. Sorgeranno su iniziativa della Lega Nord del Friuli Venezia Giulia sabato 20 e domenica 21 ottobre. Militanti e sostenitori potranno firmare per sostenere le proposte del Carroccio. Saranno distribuiti volantini e opuscoli per illustrare nel dettaglio i progetti politici della Lega e per sintetizzare i 12 punti del programma leghista emersi dopo gli stati generali del Nord di fine settembre. Matteo Piasente, segretario nazionale del Carroccio Fvg, spiega: “Chiediamo ai cittadini di sottoscrivere le nostre proposte per indire tre referendum. Ha senso un’Europa schiava della finanza? Ha senso che il Nord sputi sangue per garantire quel pareggio di bilancio che serve a evitare la bancarotta del Sud? La Lega chiede alla popolazione di esprimersi. E ancora: è giusto pagare l’Imu di Monti, che trasforma i nostri Comuni in esecutori e semplici esattori delle tasse? Infine, volete restare prigionieri di Roma? O dare corpo alla formazione di una grande area del Nord, che salvaguardi le autonomie e garantisca che il 75% del gettito resta sul territorio?”. Ancora Piasente: “La nuova dittatura in doppiopetto e loden massacra il popolo e sovverte ogni principio democratico. Glielo lasciamo fare? La Lega non ci sta”. Chiude Piasente: “Ancora una volta, abbiamo riscontrato entusiasmo e passione da parte delle nostre sezioni, che si sono attivate per organizzare gazebo e punti di incontro. L’obiettivo è avvicinare tutti i cittadini che abbiano a cuore le sorti della loro terra. Oggi più che mai, la Lega interpreta il ruolo di sindacato del territorio, che prescinde dalla contrapposizione ormai superata tra destra e sinistra”.
Mappa Gazebo provincia di Udine
Sabato 20 Ottobre: Arta Terme (piazza Municipio, ore 09-16), Cassacco (Piazza Noacco, 9-13), Castions di Strada (Angolo Municipio, via Europa, 9-12.30), Cividale (piazza Duomo, 10-13), Codroipo (Piazza Garibaldi, 8-12), Fagagna (piazza Unità, 9-13), Gemona (centro commerciale le manifatture-via Burgi, 9-13), Lestizza (piazza San Biagio, 9-15), Marano Lagunare (piazza Colombo, 16-19), Martignacco (piazza Vittorio Veneto, 9-13 e piazza San Martino, frazione Nogaredo di Prato, 15-19 ), Morsano di Strada (piazza San Pellegrino, 9.30-12.30), Ovaro (Fronte Municipio, 9-13), Pasian di Prato (Colloredo di Prato, fronte elementari, 10-13), Pradamano (piazza Giardini, 9-13), Rivignano (piazza IV novembre, 10-13; 16-20), San Daniele (piazza Umberto I, 9-13), San Giorgio di Nogaro (via Roma, 9-13), san Giovanni al Natisone (piazza Zorutti, 10-13), Santa Maria La Longa (fronte Municipio, 10-12.30), Sutrio (piazza IV novembre, 11-13), Tarcento (piazza Libertà, 9-12.30), Tolmezzo (piazza XX settembre, 9-13), Udine (viale Viat, 9-13)
Domenica 21 Ottobre : Dignano (piazza del Plebiscito, 8-12), Lignano Sabbiadoro (piazza Fontana, 10-13), Mereto di Tomba (piazza Vittoria, 9-13), Moruzzo (frazione Santa Margherita, piazza x settembre, 12-16), Pagnacco (fronte Chiesa, 9-13), Palmanova (piazza Grande, 10-12.30), Ragogna ( via XXX aprile, 9-13), Rive D’Arcano (piazza Dante, frazione Rodeano Basso), Tarvisio (via Roma, 9.30- 14), Varmo (piazza Centro, 11-13)

P.s.: Gonars: 19 ottobre, quartiere Fiera, Z.I. Stradalta, 18-21

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
519