Aperitivo a Grado

Modifiche alla viabilità nel tratto tra nodo di Palmanova – Gonars in direzione Venezia

facebook


Entrano nella fase finale i lavori di realizzazione della terza corsia nel tratto di A4 compreso fra il nodo di Palmanova e San Giorgio di Nogaro. Tutta l’estate, per non congestionare il flusso di traffico, l’attività del cantiere non ha interessato – se non marginalmente – la sede stradale. Ora che i flussi turistici sono quasi finiti, gli ultimi lavori “impattanti” possono essere effettuati. Completare nella parte centrale i manufatti di attraversamento posti al di sotto dell’autostrada è uno degli ultimi interventi impegnativi. Un intervento veramente complesso, che si può fare certo, ma non a traffico completamente aperto perché richiede, forse più di altri, precisione e controllo. L’operazione si rende necessaria in quanto l’apertura anticipata su tre corsie subito dopo il nodo di Palmanova, attivata durante il periodo estivo di esodo e controesodo, che tanto ha giovato alla fluidificazione del traffico in quel delicato tratto, ha però impedito l’ultimazione dei sottopassi proprio nella loro parte centrale. Per questo motivonel tratto compreso fra il nodo di Palmanova e Gonars in direzione Venezia, dove attualmente il traffico scorre già su tre corsie, sarà necessario chiuderne unaquella della corsia di sinistra (sorpasso veloce). Se d’estate i flussi di veicoli crescono nel week end, durante il resto dell’anno si concentrano – soprattutto quelli pesanti – il martedì. Quindi? Il cantiere sarà operativo nella seconda parte della settimanaA partire dal 18 settembre, ogni settimana dalle ore 22,00 di mercoledì alle ore 04,00 di lunedì la terza corsia non sarà transitabile perché ci saranno gli operai al lavoro. Il cantiere sarà attivo per quattro settimane, quindi fino alle ore 4,00 di lunedì 14 ottobre. Massima attenzione e prudenza nel transitare in questo tratto. Si tratta veramente dell’ultimo intervento così invasivo prima della fine dei lavori.

Chiusura della A4 tra il nodo di Portogruaro e Latisana in direzione Trieste

Proseguono a pieno ritmo anche i cantieri del terzo lotto (Alvisopoli – San Giorgio di Nogaro) e del secondo lotto (nodo di Portogruaro – Alvisopoli). Nel fine settimana i lavori si concentreranno – per quanto riguarda il terzo lotto – nell’area tra Ronchis e San Michele al Tagliamento dove verrà risanato un tratto della vecchia pavimentazione e realizzato un flesso (una deviazione sulla carreggiata) per lo spostamento del traffico su un nuovo tratto della terza corsia. Inoltre verranno posizionati i tratti nuovi di guardrail e rimossi i new jersey non più necessari. Per quanto riguarda il secondo lotto verranno effettuati alcuni lavori sulla pavimentazione, in particolare verrà ripassata la segnaletica gialla di cantiere. Per l’esecuzione di questi interventi sarà necessaria la chiusura dell’autostrada nel tratto tra il nodo di Portogruaro e il casello di Latisana in direzione Trieste tra le ore 20,00 di sabato 21 e le ore 08,00 di domenica 22. I veicoli che transitano sulla A4 provenienti da Venezia e diretti a Trieste dovranno quindi uscire alla barriera di Portogruaro e potranno rientrare allo svincolo di Latisana. I veicoli che transitano sulla A28 provenienti da Conegliano potranno immettersi sulla A4 solo in direzione Venezia, mentre quelli diretti a Trieste dovranno utilizzare la viabilità alternativa segnalata con i cartelli gialli con possibilità di rientrare a Latisana.       

Lavori di manutenzione alla pavimentazione

Autovie Venete è impegnata anche nell’attività di manutenzione della rete, finalizzata a garantire i migliori standard di sicurezza per gli automobilisti e gli autotrasportatori. Nel fine settimana la Concessionaria ha programmato una serie di interventi di rifacimento della pavimentazione sull’autostrada A4. I lavori verranno svolti in questo caso senza alcuna interruzione al traffico, ma sarà necessario istituire un doppio senso di circolazione sulla carreggiata opposta non interessata dai lavori. Il primo intervento riguarderà un tratto di quattro chilometri tra Cessalto e San Stino di Livenza in direzione Venezia. I lavori inizieranno alle ore 23,00 di venerdì 20 e si concluderanno alle ore 04,00 di lunedì 23. Il secondo intervento riguarderà, invece, il tratto tra San Pier d’Isonzo e Villesse. Anche in questo caso si procederà alla chiusura della carreggiata in direzione Venezia e l’istituzione del doppio senso di circolazione sulla carreggiata opposta. Il cantiere sarà in vigore dalle ore 23,00 di venerdì 20 alle ore 20 di domenica 22.    

482