Aperitivo a Grado

Moving Centuries: master di storia della danza a Udine sabato 29 ottobre

moving-centuries-2016-1
Dalla scuola al teatro per indagare la connessione tra sport e arte attraverso la meccanica del corpo umano e il suo corretto utilizzo posturale. Questa la tematica del primo incontro di Moving Centuries, il master di storia della danza che apre i battenti al Teatro Nuovo Giovanni da Udine, sabato 29 ottobre. Un’intera giornata di aggiornamento teorico (dalle 8.00 alle 13.30) e pratico (dalle 14.30 alle 18.30) dedicato agli insegnanti di educazione fisica della Provincia di Udine, nonché a danzatori e maestri di danza: “La biomeccanica e la postura tra arte e sport”. Il progetto firmato dall’Associazione Danza e Balletto attua una nuova sinergia con l’Ufficio di Educazione Motoria, Fisica e Sportiva per la Provincia di Udine (M.I.U.R.) che affianca i partner istituzionali: Regione F.V.G., Comune di Udine, Fondazione Teatro Nuovo e Associazione Danza F.V.G. Il programma dell’ottava edizione, debutta a sorpresa con un incontro di matrice “tecnica” volto a potenziare le performance senza perdere di vista il corretto utilizzo della “macchina corporea”. A condurlo sarà Marco Batti già direttore e coreografo del Balletto di Siena, tecnico per i Giochi Sportivi Studenteschi e della sezione Danza dell’ente ISDAS, FIDS e American Ballet Theater National Training Curriculum/ABT NTC. Per i restanti appuntamenti del Master previsti da gennaio ad aprile 2017, si rinnova invece la partnership con la stagione del Teatro Nuovo Giovanni da Udine: conferenze, incontri e masterclass di danza collegate alla presenza di artisti d’eccellenza nel cartellone udinese, curato dal direttore artistico Marco Feruglio, dove le lezioni accanto ai maestri di ballo sono tenute da critici e giornalisti del settore. Partner del corso alcuni Istituti scolastici della città (Liceo Coreutico, Liceo Artistico e Liceo Musicale) grazie alla trattazione di temi d’appeal legati non solo all’arte della danza, ma anche ad espressioni connesse come musica, scenografia e messa in scena. Negli spazi del Teatro Domenica 8 gennaio masterclass di danza e incontro con Anbeta Toromani e Alessandro Macario in occasione del balletto Coppelia di Amedeo Amodio; Sabato 4 marzo masterclass con Liliane Giovine (Teatro Colon Buenos Aires) e conferenza sulla scenografia coordinata dal critico Silvia Poletti; Domenica 5 marzo partecipazione alla classe di danza della Compagnia di Balletto di Odessa al debutto con Il Lago dei cigni; infine Martedì 11 aprile conferenza sul tema musica e danza coordinata dal critico Maria Luisa Buzzi e masterclass con la compagnia Pascal Rioult Dance Company al debutto dello spettacolo Serata Bach. Come sempre l’ingresso agli appuntamenti teorici è gratuito (aperto a tutti fino a esaurimento posti), mentre quello alle masterclass è gratuito ma su prenotazione da parte delle scuole di provenienza. Informazioni/prenotazioni adeb@ceron.it

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
529