Aperitivo a Grado

Ombrelli e impermeabili, i fedeli sfidano il maltempo per salire in pellegrinaggio a Castelmonte

facebook

La pioggia scrosciante non è riuscita a ostacolare il tradizionale pellegrinaggio diocesano al santuario di Castelmonte nella ricorrenza religiosa dell’8 settembre, in cui la chiesa celebra la Natività di Maria. Una cinquantina di persone hanno voluto affrontare comunque a piedi, sotto gli incessanti rovesci, i 7 km della salita verso il luogo di culto. Altre centinaia di fedeli sono confluiti in chiesa, dove causa meteo è stata celebrata la messa, usualmente officiata nel piazzale sottostante il santuario. Un sentito momento di fede, particolarmente caro alla gente friulana, che in questa occasione rinnova anche il ricordo del terremoto del ’76, a seguito del quale fu istituito il pellegrinaggio (Videoproduzioni Petrussi) – L’articolo

266