Aperitivo a Grado

Patti Smith, Baglioni, Battiato e tanti altri sui palchi del FVG

facebook

concerti
Sarà una fine di 2014 ricco di grandi appuntamenti in Friuli Venezia Giulia, un calendario che mischia concerti e spettacoli dal vivo con protagonisti i migliori nomi della scena nazionale e internazionale, che da qui a fine anno si esibiranno nei maggiori teatri e palazzetti della nostra regione. Grandi interpreti della musica, ma anche il meglio della comicità italiana, a cominciare da Antonio Albanese, che arriverà in Friuli Venezia Giulia per due imperdibili appuntamenti del suo “Personaggi”: il 27 ottobre al Politeama Rossetti di Trieste e il 28 ottobre al Teatro Nuovo Giovanni da Udine. Lo show “Personaggi” riunisce le migliori maschere del comico lombardo: Epifanio, L’Ottimista, il Sommelier, Cetto La Qualunque, Alex Drastico e Perego, tra i tanti. Il mese di novembre si accenderà poi con il grande concerto di Claudio Baglioni, che venerdì 7 festeggerà i 50 anni della sua strepitosa carriera al PalaTrieste. Il cantautore romano, fra i più amati di sempre, porterà a Trieste l’unica data regionale del suo “ConVoi ReTour”, nuova tranche della trionfale tournée che lo ha visto conquistare i palazzetti delle principali città italiane. Nel live di Trieste, che arriva a sette anni dall’ultimo show in città, Baglioni interpreterà tutti i suoi più grandi successi, canzoni divenute vere e proprie colonne sonore della vita di diverse generazioni. Appuntamento di assoluto livello sarà anche quello del 13 novembre, quando il Teatro Nuovo Giovanni da Udine accoglierà Franco Battiato. Il Maestro ritorna a Udine, dopo lo strepitoso tutto esaurito del gennaio 2013, con il nuovo “Joe Patti’s Experimental Group”, unico live in Friuli Venezia Giulia del progetto che vede Battiato ritornare alle sue origini e al periodo più importante della sua produzione musicale, quello degli anni ’70. Il 17 novembre sarà poi la volta di una altro grande della comicità italiana, Enrico Brignano, al Politeama Rossetti con il nuovissimo “Evolushow”, dove il comico romano racconta millenni di storia, dal paradiso terrestre al digitale terrestre, dalla mela di Adamo alla mela di Jobs, dal fossile al missile. Evento di grandissimo prestigio sarà poi l’arrivo, per la prima volta in Italia, dell’orchestra gitana più importante del mondo: la “Budapest Gypsy Symphony Orchestra”, il 21 novembre di scena al Politeama Rossetti. Dopo i successi ottenuti in tutto il mondo, l’ensemble dei “100 violini”, sarà protagonista di un concerto di assoluto livello, per quella che è considerata la più coinvolgente ed eclettica Orchestra Sinfonica del nostro tempo. Patti Smith è un’autentica leggenda vivente della musica rock e il Teatro Nuovo Giovanni da Udine avrà l’onore di ospitarla il prossimo venerdì 5 dicembre con “THE (PATTI) SMITHS”. Uno spettacolo che si annuncia già come uno dei più attesi della stagione, che vedrà in scaletta tutti i più grandi classici dell’artista newyorkese per la prima volta sul palco con tutta la sua famiglia al gran completo. Il giorno dopo, sabato 6 dicembre, Pordenone vedrà invece l’arrivo del fenomeno dell’anno, il comico Angelo Pintus, che sbarcherà al Palasport Forum con lo show dei record “50 Sfumature di Pintus” che, dopo i tutti esauriti di Udine, Trieste e Lignano Sabbiadoro, torna ora a grande richiesta in regione. Il 16 dicembre, con il Natale alle porte, dopo il tutto esaurito in prevendita lo scorso gennaio, al Politeama Rossetti di Trieste arriverà a grande richiesta la Glenn Miller Orchestra, l’ensemble swing più famoso al mondo. Lo spettacolo “History of Big Bands” è un vero e proprio tributo alla swing era e ai protagonisti di quel particolare genere musicale capace di far innamorare il mondo intero, su tutti Glenn Miller, figura leggendaria e fra le più importanti della musica del ‘900. Un appuntamento perfetto per chiudere tre mesi di grandi eventi e accompagnarci verso un sereno Natale. I Biglietti per tutti gli spettacoli in programma sono in vendita online su Ticketone.it, nei punti autorizzati Ticketone e Azalea Promotion.

315