Aperitivo a Grado

Pordenone: la primavera dell’arrampicata, prima tappa 11/12 aprile 2015

Don Pasta 2Arrampichevolmente è un evento organizzato dai Comuni di Erto Casso, Cimolais e Claut, nell’ambito dei progetti del PSR della Regione Friuli Venezia Giulia, che fanno parte del territorio del Parco delle Dolomiti Friulane, patrimonio dell’umanità tutelato dall’Unesco e intende avvicinare il mondo dell’arrampicata a un pubblico più vasto, fuori dai suoi naturali confini di interesse.

La “primavera dell’arrampicata“, dopo Erto e Casso, prosegue l’11 e 12 e 25 e 26 aprile e vedrà coinvolti “vecchi e giovani” arrampicatori con le loro storie e le loro abilità, dimostrazioni per le famiglie, iniziative collaterali di intrattenimento tra musica, enogastronomia e incontri.

Un evento realizzato in uno degli ambienti naturali tutelati più belli e più vasti della montagna del Friuli Venezia Giulia.

Ecco il programma di CIMOLAIS

Sabato 11 Aprile

Falesia di Ponte Compol

Dalle ore 11 alle 16:30 – Prove di arrampicata “per tutti” con l’assistenza di guide alpine.

Grandi e piccini potranno tentare una scalata assistiti da personale specializzato.

Si coniglia un abbigliamento invernale anche in caso di giornata soleggiata.

Area Bar Alla Rosa – via Cavour

Dalle ore 10 alle 19 – Mercatino

Ore 15Presentazione “Climb For Life”

Ore 17Alessia Refolo si racconta, incontro in Piazza con la campionessa

Ore 18 – Presentazione del libro “Dall’arrampicare all’arrampicata – Tra spontaneità e tecnica” e alla presenza degli autori Bruno Capretta, Nicoletta Bressa e Gianpietro Denicu

Ore 19 – Spaghettata gratuita per tutti Mari&Monti con i prodotti della Laguna di Marano

Dalle ore 19:30 alle 21 – DjSet & showcooking con Don Pasta. Don Pasta selecter è un dj ed economista, appassionato di gastronomia. Organizza a Roma e Toulouse l’appuntamento annuale Soul Food, incontro su cibo, arte e sostenibilità ambientale

Domenica 12 Aprile

Area Bar Alla Rosa – via Cavour

Dalle 10 alle 19 – Mercatino

Falesia di Ponte Compol

Dalle ore 11 alle 16:30 – Prove di arrampicata “per tutti” con l’assistenza di guide alpine

Si coniglia un abbigliamento invernale anche in caso di giornata soleggiata.

Dalle ore 12 alle 16 – Dimostrazione con Alessia Refolo, campionessa di Paraclimb ai mondiali 2014 e vincitrice della tappa di coppa Italia svoltasi a Montebelluna (TV) il 15 marzo 2015. La ventiquattrenne di Ivrea ha conquistato la medaglia d’oro nella categoria B2 lo scorso 14 settembre. La sua specialità è il lead, dove vince chi arriva più in alto.

Durante tutte le due giornate si svolgerà “Pixel on the rock” – Contest fotografico ad iscrizione gratuita di immagini realizzate con smartphone su due temi: 1 Ambiente e territorio dell’area della manifestazione, 2 Climbers e protagonisti. È possibile inviare due immagini per ogni tema entro e non oltre il 25 Aprile a arrampichevolmente@gmail.com. Le due immagini più significative verranno premiate con uno smartphone e caricate in rete con la citazione dell’autore. Le premiazioni avverranno a Claut domenica 26 aprile.

PRESENTAZIONE DONPASTA – FOOD SOUND SYSTEM

RIFLESSIONI DI UN GASTROFILOSOFO

Testi, cucina live e voce narrante: Donpasta

Se hai un problema… aggiungi olio”, questo è il motto di donpasta, cuoco poeta, ecologista e stralunato. Food Sound System è il suo progetto multimediale in cui si mescolano cucina salentina, musica, racconto popolare e immagini, per uno spettacolo a 360° tra il teatro contemporaneo, le favole di un vecchio cantastorie e le disavventure di un cuoco maldestro.

Tutti i sensi sono chiamati in causa: vista, gusto, olfatto, tatto, udito. Ogni testo, ogni parola, ha un controcanto nelle immagini e nei suoni che dalla cucina raggiungono la musica ispirando le melodie.

Donpasta non cucina mai piatti fuori stagione! Contrario al “fast food” e agli OGM, denuncia le nuove forme di caporalato e rivendica il cibo come frutto di commistioni meticce… come pasta e sarde.

E’ capace di impiegare dieci ore per fare un sugo come si deve. Allora ne approfitta per raccontare storie, mentre zucchine, peperoni, melanzane fondono nell’olio e diffondono in sala odori di soffritto che risvegliano i sensi. Storie di un viaggiatore. Una sorta di road movie in cui sfilano uliveti, strade di notte e mercati rionali. Tuttifrutti culturale, melting pot artistico in una unione di nostalgia, speranza, riflessione, dove la cucina è cultura, profondamente ancorata nella nostra civilizzazione mediterranea.

La musica, rigorosamente dal vivo, suona verso i fornelli e i fornelli la ripagano della stessa moneta. Nuove lasagne musicali spruzzate in levare di reggae, jazz e rock. Nick Drake, Coltrane, Tom Waits, The Clash divenano ingredienti da aggiungere q.b. Quanto basta, a questo viaggio periferico. Dai video altri ingredienti, come veri e propri attori che ci preparano alla tavola. E’ così che il Food Sound System fluisce, in una sorta di stillicidio gastronomico per lo spettatore.

L’ARTISTA: DANIELE DE MICHELE DONPASTA

Donpasta è un dj, economista, appassionato di gastronomia. Per il New York Times, “uno (e per certi versi unico) dei più inventivi attivisti del cibo“.  Sul palco usa vinili e pentole contemporaneamente, mixer e minipimer per frullare musica e veloutés, Una consolle, un piano da cucina, fornelli e vinili, coltelli e Technics 1200. 

Il suo primo progetto, “Food sound system” è divenuto un libro, edito da Kowalski, e uno spettacolo multimediale, in tournée in giro per il mondo da ormai dieci anni. A questo ha fatto seguito nel 2009 “Wine Sound System” sempre edito da Kowalski, tradotto anche in francese dal marzo 2011. Nel febbraio 2013 è stato pubblicato il suo terzo libro: La Parmigiana e la Rivoluzione. Nel 2014 infine Artusi Remix (mondadori). Collabora tra gli altri con Paolo Fresu, David Riondino, Daniele di Bonaventura. Scrive regolarmente per Slow Food, Repubblica, Left Avvenimenti e collabora con Smemoranda, Alias, Fooding, l’Università del Gusto di Slow Food, CasArtusi e Cultura gastronomica. Organizza a Roma il Festival Soul Food con Terreni Fertili e a Toulouse, dove vive, l’Academie des Cuisines Metisses. Lavora attualmente sul progetto Artusi Remix con Casartusi, sulla cucina popolare italiana. 

Arrampichevolmente proseguirà a Claut il 25 e 26 aprile e sarà all’insegna del Boulders “Pump Fest” in Località Lesis, un evento spettacolare di arrampicata in collaborazione con le Teste di Pietra.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
492