Aperitivo a Grado

Primarie PD: ecco chi andrà in parlamento per il Friuli – possibili interferenze romane

facebook

brandolin_bigda leonarduzzi.eu – Saranno le percentuali ottenute da ogni candidato a stabilire il posto in lista. In questo senso il consigliere regionale Brandolin con il suo 70, anzi,…69%!, risulta il più favorito. Se il risultato straordinario del sindaco di Pontebbe De MOnte lascia la platea dei “democratici” stupita, altrettanto si può dire per il clamoroso flop degli uscenti Strizzolo e Pegorer. Sonora rullata anche per il favoritissimo Sonego a Pordenone, staccato di 500 preferenze dietro al renziano Zanin. La  grana per Serracchiani ora è spigolosa. 
Quanti saranno i “PRIVILEGIATI” che Roma collocherà in FVG? Coppola (buon terzo) ha già manifestato il proprio disappunto: “4 decisi dalla segreteria romana sono troppi!”. Chiaro che l’assessore udinese voglia entrare in lista nelle posizioni alte.  Tuttavia occorrerà attendere ancora qualche giorno. In attesa delle teste di serie romane catapultate quassù e fermo restando che i parlamentari che il PD esprimerà in regione, in caso di vittoria, potranno essere 8, fra deputati e senatori, QUESTI:.
UDINE , DE MONTE; MALISANI, (COPPOLA)
TRIESTE, ROSATO; BLASINA
GORIZIABRANDOLIN
PORDENONEZANIN; SONEGO

Impossibile il recupero dei parlamentari uscenti.  Secondo un esponente di vertice del PD regionale, recuperare Strizzolo e Pegorer farebbe torto alla chiara volontà popolore dimostrata dagli elettori democratici.

379