Aperitivo a Grado

Rapinato al discount, l’audio del direttore: “Mi ha immobilizzato mani e piedi, avevo paura”

facebook

Paolo Fuser era appena arrivato e stava facendo le pulizie quando un uomo, con una mitraglietta in mano, è entrato nel discount di Fiumicello VIlla VIcentina. I segni delle fascette con cui è stato legato dal rapinatore sono ancora ben visibili sulla pelle. «Stavo facendo le pulizie, al mattino apriamo presto – il racconto del direttore, che lavora da tanti anni all’interno del supermercato fiumicellese ma che risiede a Gradisca d’Isonzo -. Ero proprio di fronte alla zona in cui sono collocati i frigoriferi. A un certo punto mi sono trovato davanti un uomo con il volto travisato da un passamontagna. Aveva una mitraglietta e un bastone, lo ricordo bene. In un primo momento ho pensato potesse trattarsi di uno scherzo, non mi era mai successo di trovarmi in una situazione simile. Quando ho capito che era tutto reale ho avuto paura ma sono riuscito a restare calmo, anche perché, in quel momento, un gesto sbagliato avrebbe potuto avere conseguenze tragiche» – L’articolo

483