Aperitivo a Grado

Tolmezzo: Carniarmonie inaugura con la messa in Do min di Mozart

facebook

PARONI DIRIGEAncora una grande inaugurazione per il festival CARNIARMONIE 2010 che  prenderà il via sabato 26 giugno con un evento destinato che possiamo già presentare in anteprima.

Infatti  il duomo di Tolmezzo grazie all’ottima collaborazione che continua negli anni con il Comitato di Illegio ospiterà la Messa in Do min. K. 427 per soli, coro e orchestra. Interpreti saranno Barbara Fink (Soprano), Barbara Pöltl (Soprano), Andrejus Kalinovas (Tenore) Wilfried Zelinka (Basso), il Cro Del friuli Venzia Giulia e la Domkantorei di Graz, l’Ochestra Mitteleuropea per la direzione del M° Paolo Paroni.

Il Coro del Friuli Venezia Giulia e la Domkatorei di Graz collaborano da alcuni anni in un progetto comune, nella condivisione delle esperienze e nei percorsi concertistici che già più volte hanno avuto modo di incrociarsi. Nel 2009 hanno cantato insieme nella Basilica di Pecs, in Ungheria, ne La Creazione di Haydn e nel Duomo di Tolmezzo nella Matthaus Passion di Bach. Nell’ottica di uno scambio continuo di idee, risorse umane e esperienze concertistiche sognano un Euroregione culturale e molti sono i progetti che hanno in cantiere per il futuro. Nel 2011 saranno insieme in Israele e continuano nella monumentale  fatica della realizzazione dell’intero ciclo delle 200 Cantate sacre di Bach. La Domkantorei nel progetto Bach XXI, cominciato nel 2000 è giunta già a metà dell’opera, mentre il Coro del Friuli Venezia Giulia ha da poco superato le 30 Cantate. La Messa in do minore di Mozart, con i suoi numeri a doppio coro, ben concilia questo spirito e si apre come una nuova sfida e un auspicio per sempre più proficue collaborazioni.

L’Orchestra Mitteleuropea che già dal nome sposa in pieno questi progetti  fa ripartire l’attività semestrale proprio con questo bellissimo concerto coinvolgendo i migliori musicisti della nostra regione. Direttore sarà il friulano Paolo Paroni che ormai da anni viene giustamente coinvolto per l’inaugurazione di Carniarmonie Diplomato con il massimo dei voti in Organo presso il conservatorio di Udine, con il massimo dei voti e la lode in Direzione d’Orchestra presso la blasonata Accademia di Vienna, Paolo Paroni è stato descritto dalla stampa specializzata come “…una vera stella del vivaio musicale internazionale…”, “…musicista colto e musicalissimo…”,”…geniale bacchetta…”, “uno splendido giovane maestro, […] che dirige con tecnica molto espressiva e gesto chiaro e trascinante…”.

Già vincitore di alcuni concorsi nazionali di organo, di composizione (durante gli studi nella classe di Daniele Zanettovich) e di direzione corale, a segnare la svolta nella carriera direttoriale di Paolo Paroni e il suo debutto presso i circuiti internazionali è stato il prestigioso podio dell’Orchestra Filarmonica Slovena di Lubiana, cui sono subito seguiti ingaggi con orchestre di livello internazionale quali l’Orchestra Filarmonica di Zagabria (con la quale realizza due incisioni discografiche dedicate alla musica contemporanea), la Sofia Festival Orchestra and Choir, l’orchestra barocca Capella Savaria (presso cui ricopre il ruolo di Primo Direttore Ospite), l’Orchestra del Festival di Musica Sacra di Budapest, l’Orchestra e Coro della Radiotelevisione Croata di Zagabria, l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia, l’Orchestra da Camera Slovenicum di Lubiana, l’Orchestra Sinfonica del Teatro di Sassari, la Big Band della Radio Nazionale Bulgara, l’Orchestra Sinfonica “Tito Schipa” di Lecce, l’Orchestra da Camera Croata, e molte altre.

601