Aperitivo a Grado

Traffico molto intenso su A4 e A23, code in uscita al Lisert e ai caselli balneari


Le spiagge dell’alto Adriatico sono sempre molto attrattive, anche in questa estate 2018. Lo confermano i flussi di traffico relativi ai caselli cosiddetti “balneari”, dove le uscite sono massicce. San di Piave e Latisana i due caselli – rispettivamente in Veneto e in Friuli Venezia Giulia dove questa mattina (sabato 28 luglio) i rallentamenti e le code risultano più significative. Il traffico è sostenuto su tutta la rete autostradale di Autovie Venete ma è la A4, come sempre, l’asse più sotto pressione. E qui, infatti che transitano la maggior parte dei turisti, sia in direzione Venezia (per chi è diretto verso Latisana, Bibione, Caorle, Jesolo) sia in direzione Trieste (per chi è diretto verso il capoluogo del Friuli Venezia Giulia o verso le mete della costa dalmata). Molto intenso anche il flusso di veicoli registrato sulla A23 in direzione Palmanova (l’uscita di Palmanova è quella da dove transita chi è diretto ad Aquileia e Grado), con inevitabili rallentamenti sul nodo di interconnessione, dove il flusso si divide fra chi è diretto verso Trieste e chi, invece, prosegue in direzione Venezia. Alle 10 e 30 del mattino Autovie segnala 1 chilometro di coda in uscita a Trieste, code a tratti sulla A23 direzione bivio A4 (uscita consigliata a Udine Sud per chi arriva da Ugovizza, da dove i transiti sono attestati sui 1.800 veicoli/ora), code in entrata e in uscita a Latisana, code a tratti fra Portogruaro e San Giorgio di Nogaro in direzione Trieste, code in uscita a San Stino di Livenza e a San Donà di Piave.

Ultimo aggirnamento: 28/7 ore 11.00

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
866