Aperitivo a Grado

Trieste: “Signora siamo del gas” e poi la rapinano; presi i due responsabili

Gli agenti della Squadra mobile hanno arrestato due uomini, di 35 e 26 anni, triestini, pregiudicati, per rapina aggravata ai danni di una anziana.
Entrambi sono agli arresti domiciliari, come disposto dal Gip del Tribunale, su richiesta del pm titolare dell’inchiesta.
La vicenda risale ad alcuni giorni fa, quando uno dei due uomini si è finto addetto del gas ed è entrato nell’appartamento di una donna anziana che viveva da sola, guadagnandone la fiducia. Mentre fingeva di compiere controlli, ha aperto la porta lasciando entrare un complice che ha cercato oggetti preziosi e denaro. La donna, però, si è accorta della presenza di quest’ultimo ed ha urlato. Minacciata, non ha più reagito lasciando che i due uscissero, non prima di aver smurato una piccola cassaforte e oggetti di valore.
L’anziana ha presentato denuncia e, in breve, gli agenti hanno individuato il primo rapinatore, dal quale sono risaliti al complice. Recuperata buona parte della refurtiva, che è stata riconsegnata alla donna.(ANSA).

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
656