Aperitivo a Grado

Udine: al via i lavori alla scuola Fruch

11_11 lavori fruchSuperati i problemi legati al patto di stabilità e ad alcune criticità di carattere burocratico, i lavori di ampliamento e ristrutturazione della scuola primaria Fruch sono finalmente pronti a ripartire. Con la consegna del cantiere, avvenuta oggi, 11 novembre, alla nuova ditta appaltatrice, l’impresa edile Cardazzo cav Ermenegildo srl di Fontanafredda (Pn), l’intervento ha preso ufficialmente avvio. Il progetto, per il quale l’amministrazione comunale aveva stanziato originariamente 1 milione 250 mila euro, permetterà di raddoppiare gli spazi a disposizione del plesso scolastico di via delle Scuole, ai Rizzi. “Grande soddisfazione per essere riusciti a sbloccare un cantiere molto importante – sottolinea il sindaco di Udine, Furio Honsell –. Le scuole sono sempre state una nostra priorità e pertanto siamo lieti di essere riusciti a risolvere una serie di problemi che non dipendevano dalla volontà dell’amministrazione, ma che finora hanno ostacolato la ripresa dei lavori”.

L’atteso intervento consentirà di rispondere alle necessità di nuovi spazi scolastici in un quartiere a vocazione residenziale. Tra le opere da realizzare spicca la mensa, uno spazio attualmente non presente all’interno del complesso scolastico. Più in generale il progetto prevede la costruzione di un nuovo edificio connesso alla struttura esistente. Proprio per questo i lavori non interferiranno in nessun modo con l’attività scolastica. Il nuovo edificio, distribuito su due piani, ospiterà cinque aule didattiche, servizi, mensa con relativi spazi di distribuzione interna e disimpegni. Tre aule saranno collocate al livello superiore, mentre al piano terra troveranno posto la mensa e altre due classi. Tutte le aule saranno dimensionate su un numero massimo di 25 alunni.

“Si tratta di un cantiere che, come purtroppo alle volte nelle opere pubbliche avviene, si è protratto molto oltre le iniziali previsioni – spiega l’assessore ai Lavori pubblici, Pierenrico Scalettaris, presente alla consegna dei lavori insieme con l’assessore all’Istruzione, Raffaella Basana –. Le ragioni sono complesse e solo in minima parte risolvibili da parte del Comune. Fortunatamente abbiamo avuto nel comitato dei Rizzi un preziosissimo interlocutore che abbiamo aggiornato passo passo sugli sviluppi anche giudiziari del cantiere. Speriamo ora che la lunga attesa per il quartiere ne sia valsa la pena e che per l’inizio del prossimo anno scolastico l’edificio, completo di tutti gli arredi necessari, sia a disposizione della comunità dei Rizzi”. La mensa, che includerà anche uno spogliatoio con wc e una piccola cucina per il porzionamento delle pietanze, è stata progettata per poter ospitare, in due turni, anche gli alunni della struttura già esistente. L’edificio attuale, strutturato su tre piani, ospita complessivamente cinque aule. L’ampliamento, che sarà completato in tempo per l’avvio del prossimo anno scolastico, consentirà pertanto di raddoppiare gli spazi a disposizione, permettendo di ospitare non uno, ma due cicli scolastici. La nuova struttura sarà realizzata con le migliori tecniche costruttive presenti in commercio. È previsto infatti l’utilizzo di materiali adatti al raggiungimento della classe A del protocollo CasaClima.

Con questo nuovo affidamento dei lavori l’intervento riprende dopo una serie di intoppi che avevano bloccato la realizzazione delle opere. L’intervento, affidato infatti a fine 2012 alla ditta Geacos srl di Trieste, era stato congelato a causa dei vincoli ai pagamenti imposti dal patto di stabilità. Successivamente erano sopravvenuti problemi finanziari da parte dell’impresa, che non era riuscita a garantire la prosecuzione dei lavori. Quest’anno, invece, in seguito alla risoluzione del contratto con la ditta Geacos e l’affidamento dell’appalto all’impresa seconda classificata in gara, la Cardazzo cav Ermenegildo di Fontanafredda, il Comune è riuscito ad avviare nuovamente il cantiere concordando con la nuova ditta lo scorporo dal contratto delle opere già realizzate.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
657