Aperitivo a Grado
facebook


E’ stata inaugurata oggi a Udine l’8/a edizione del festival ‘Vicino/Lontano’, rassegna culturale dedicata alla riflessione sui temi cruciali del mondo contemporaneo, che proseguirà fino al 6 maggio con oltre 60 appuntamenti. Alla cerimonia d’apertura sono intervenuti il sindaco di Udine, Furio Honsell, l’assessore regionale alla Cultura, Elio De Anna, e il presidente di ‘Vicino/Lontano’ Alessandro Verona. Ospite d’onore lo scrittore egiziano ‘Ala al-Aswani, uno dei protagonisti della ‘primavera arabà, al quale è stato attribuito dal festival il Premio letterario internazionale Tiziano Terzani. “Sono particolarmente orgoglioso di ricevere questo premio che mi sarà consegnato il 5 maggio – ha detto al-Aswani -, perché l’Italia è un paese ricco di tradizioni letterarie e perché questo riconoscimento onora la nostra rivoluzione”. Sul valore del festival che trasforma Udine in “città del pensiero e della ragione” si è soffermato l’assessore De Anna. “Questa rassegna – ha detto – offre occasioni per affrontare la difficile sfida di traghettare nella globalizzazione i valori fondamentali della nostra società, scritti nella Costituzione”.

205