Aperitivo a Grado

Udine: maltempo, diluvio sull’Alta Val Torre; Isonzo monitorato

gfs-2-6Una vasta saccatura atlantica convoglia forti correnti sudoccidentali umide mediterranee verso l’Italia
centro settentrionale. Sulla regione ha soffiato un forte vento di Scirocco (raffiche sulla costa oltre i 90
km/h) e ci sono state piogge molto intense sulle Prealpi Giulie (oltre 250 mm).
Al momento sono in corso piogge deboli a ovest e su pianura e costa, più abbondanti sulle Prealpi Giulie
e in Slovenia.
EVOLUZIONE
Nelle prossime ore sono previste piogge moderate sulla fascia occidentale, intense temporalesche su
quella orientale con l’arrivo del fronte freddo in serata. Sulla costa soffierà vento da sud o di Libeccio
anche sostenuto.
EFFETTI AL SUOLO
Le precipitazioni sono state particolarmente intense nella parte orientale della regione (Valli del
Natisone, Alta Valle del Torre) e sul bacino dell’Isonzo, in 24 ore si sono superati i 200 mm mentre nel
resto della regione le cumulate sono state dell’ordine di 60 mm.
Precipitazione delle ultime 24 ore:
254 Uccea (RESIA)
232 Malghe Mersino – Matajur (PULFERO)
210 Gran Monte (TAIPANA)
199 Livinal Lunc (CHIUSAFORTE)
194 Montemaggiore (SAVOGNA)
Le precipitazioni iniziate nella mattinata di sabato sono state accompagnate da forte vento di scirocco
che ha causato cadute di alberi nei comuni di Pozzuolo del Friuli, Pavia di Udine, Carlino, Torreano.
Gli scrosci di pioggia hanno causato dal pomeriggio allagamenti di sottopassi a Tarcento, Cussignacco,
Pradamano e Udine.
Il reticolo idrografico minore si è saturato in seguito alla pioggia cumulata causando allagamenti e
interruzioni della viabilità a Campeglio, Ziracco, Moimacco, Cividale, San Lorenzo Isontino, Ronchi dei
Legionari (Vermegliano).
Frane su viabilità a Pulfero, San Floriano del Collio e, in provincia di Pordenone, la SP 63 in comune di
Meduno.
E’ attivo dalle ore 3:00 di stamane il servizio di piena del fiume Isonzo che, attualmente scarica più 1700
mc/s ed ha superato a Gradisca il livello di Guardia, in guardia anche l’affluente Vipacco.
Protezione Civile della Regione
Via Natisone, 43 – 33057 Palmanova (UD) – sor@protezionecivile.fvg.it – Fax 0432 926000
Numero verde 800 500 300
CENTRO FUNZIONALE DECENTRATO
In totale, su tutto il territorio regionale, sono interventi un centinaio di volontari di diverse squadre
comunali, i volontari del goriziano verranno attivati per un possibile presidio degli argini del fiume
Isonzo

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
726