Aperitivo a Grado

Udine: Mitteleuropa orchestra interpreta i Beatles – Circuito ERT – 5/6/7 dicembre 2018

Dopo il tutto esaurito fatto segnare a Maniago da The Other Side – l’altra faccia del Rock, continua la collaborazione tra Circuito ERT e Mitteleuropa Orchestra. Il concerto dell’ensemble regionale dedicato alle musiche dei Beatles sarà ospite sabato 1. dicembre del Teatro Italia di Pontebba, mercoledì 5 dicembre dell’Auditorium Aldo Moro di Cordenons, giovedì 6 dicembre del Teatro Sociale di Gemona e venerdì 7 dicembre del Teatro Candoni di Tolmezzo. Tutte le serate avranno inizio alle 21, con l’eccezione del concerto al Candoni, programmato alle 20.45. Daniele Russo ha arrangiato brani come Yesterday, Hey Jude, She loves you, Come together e Let it be, per citare solo alcuni dei 18 della “scaletta”; a condurre i Maestri dell’Orchestra ci sarà Igor Zobin.

I Beatles hanno rivoluzionato pensieri e canoni ideologici, ma soprattutto hanno scritto splendida musica. Ed è nella ricerca compositiva verso un’orchestrazione strutturata che si svelano le cellule nobili insite nel linguaggio musicale del quartetto di Liverpool, una ricerca condotta con rigore e passione, senza pregiudizio alcuno, che permette a qualsiasi tipo di utenza, di apprezzare e di vivere in modo naturale ed empatico gli accenti ritmici, melodici, talvolta drammatici e melanconici, di una musica che oramai la Storia ha decretato immortale.

Radicata nella tradizione musicale del centro e del sud Europa, la Mitteleuropa Orchestra discende da esperienze orchestrali pluridecennali. Attualmente conta 47 Professori d’Orchestra stabili e ha la sua sede a Palmanova presso la Loggia della Gran Guardia. La Mitteleuropa Orchestra si propone al pubblico in formazione sinfonica, sinfonico-corale, con orchestra d’archi, orchestra di fiati ed ensemble cameristici, e il suo repertorio spazia dal barocco al contemporaneo, dal classico al crossover.

Il M° Igor Zobin è uno tra i pochissimi fisarmonicisti al mondo ad essere diplomato in direzione d’orchestra, nonché l’unico che sta portando avanti, contemporaneamente alla carriera di concertista, anche quella di direttore e compositore. Diplomato in fisarmonica al Conservatorio Rossini a Pesaro e in composizione al Conservatorio Tartini di Trieste, è stato il primo fisarmonicista in Italia a diplomarsi in direzione d’orchestra, sotto la guida del M° Donato Renzetti. Nel 2002 è stato scelto come rappresentante dell’Italia alla 52° Coupe Mondial de l’Accordeon, dove ha conquistato il terzo posto nella massima categoria e il titolo di miglior italiano classificato. È stato il primo fisarmonicista ad esibirsi come solista nella Sala Sinopoli al Parco della Musica con l’Orchestra Sinfonica di Roma e del Lazio. Ha all’attivo numerose prime italiane e mondiali.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
514