Aperitivo a Grado

Udine: Palazzo conTemporaneo 12 aprile – 12 maggio 2013

facebook

Dal 12 aprile al 12 maggio il centro di Udine ospita una dichiarazione d’indipendenza culturale concreta: il progetto “Palazzo conTemporaneo, 2043 qui” diventa realtà. In un’epoca di tagli drastici, fiato corto e sfiducia generalizzata, il Comitato U.P.I.M. (acronimo che sta per “Udine Prova a Immaginarti Migliore”, un gruppo di sei trentenni friulani) ha messo in piedi una manifestazione culturale di un mese, che vede più di venti realtà culturali della regione collaborare gomito a gomito. Uno spazio privato prima occupato da locali commerciali – il palazzo cosiddetto “Upim” di proprietà Rizzani De Eccher tra via Cavour e via Savorgnana – diventa per 30 giorni il baricentro della ricerca artistica contemporanea del nostro territorio.

43e9c4ae972f11e2948e22000a1f9d45_7

Oltre ai progetti espositivi proposti dalle associazioni culturali coinvolte, che vanno da Trieste a Pordenone con il coordinamento di ETRARTE, saranno esposti i lavori di 15 artisti selezionati tra coloro che hanno partecipato al bando “2043qui”, accompagnati – nei cinque weekend di apertura del Palazzo – da altrettante performance e incontri. Il tutto in un’ottica di cultura partecipativa, finanziata dal basso, autogestita (seppur da professionisti) e completamente ad ingresso libero. Inoltre, nell’ultimo fine settimana di apertura (10- 12 maggio), l’inedita sede artistica ospiterà anche alcuni degli appuntamenti inseriti nel programma della 9^ edizione di Vicino/Lontano.

1b1c9fb893a811e2a8b922000a1f8ac2_7

Da sottolineare l’importante contributo degli sponsor che sostengono l’iniziativa, ovvero Banca di Credito Cooperativo di Manzano, Future Factory e Gruppo Autostar, e di coloro che hanno contribuito alla realizzazione pratica dell’intera manifestazione con una partecipazione tecnica, quali: A.F.A. Azienda Friulana Antincendi, AMGA Energia & Servizi, Arteventi, Bar Savio, Italian Chair District, QBell Technology e Unipol Assicurazioni di Cervignano. Indispensabile infine l’aiuto offerto dalla Protezione Civile del Friuli Venezia Giulia e da tutte le persone che si sono tuffate nel progetto collaborando a titolo gratuito per pura voglia di fare.

Si tratta di un evento senza precedenti in Regione, caratterizzato dall’essere innanzitutto un progetto indipendente, voluto e sostenuto dalla gente attraverso il crowdfunding e ideato, dedicato e costruito da under 35. I giovani del territorio hanno risposto ad una chiamata importante che parla di futuro e di creatività, ma anche di precarietà e provvisorietà, condizioni contro cui questa generazione lotta proprio per avere un futuro migliore. La finalità dell’intera iniziativa “Palazzo conTemporaneo” è il recupero di uno spazio creativo per le realtà territoriali legate alla ricerca culturale e artistica contemporanea, ma soprattutto la possibilità di creare un concreto tavolo di lavoro e condivisione per moltissimi giovani che producono eccellenza in ambito culturale.

“2043 qui” è il filo conduttore: parliamo di una progettualità a lungo termine, di una capacità di visione oltre al nostro quotidiano. Ci si chiede cosa ci sarà qui tra trent’anni e cosa lasceremo ai trentenni del 2043. L’obiettivo di oggi è dare spazio alle realtà che si stanno distinguendo per creatività e intraprendenza e che allo stesso tempo coltivano una progettualità concreta all’interno della realtà economica locale, cercando di trasformare le proprie intuizioni in solide fondamenta per costruire il futuro nelle nostre comunità.
Le porte di “Palazzo conTemporaneo” apriranno venerdì 12 aprile per l’inaugurazione delle ore 19:30. Per maggiori informazioni sul programma dettagliato, tutti gli artisti e le associazioni coinvolti, consultare il sito palazzocontemporane.tublr.com

530170_10200220493568072_1105251564_n
IL PROGETTO
Il Comitato “Udine Prova ad Immaginarti Migliore” realizza l’iniziativa denominata “Palazzo conTEMPORANEO”, manifestazione culturale all’interno degli spazi inutilizzati del “Palazzo UPIM” – ex cinema Eden di Provino Valle – situato a Udine tra Piazza Belloni, Via Cavour e Via Savorgnana. Il sito, attualmente di proprietà del gruppo Rizzani De Eccher, verrà ristrutturato nel 2013. In vista di tale cambiamento del panorama della città, il Comitato ha ottenuto dalla proprietà dell’immobile il permesso di accedere e sfruttare i locali del palazzo al fine di renderlo un luogo in cui gli artisti della regione, i cittadini e i turisti possono riunirsi per una visione condivisa e partecipata degli spazi comuni, sperimentando nuovi linguaggi. L’iniziativa, ci teniamo a sottolinearlo, nasce dal basso e ha carattere culturale, artistico, ricreativo e sociale, nell’intenzione di valorizzare il territorio e le risorse umane in esso presenti promuovendo occasioni di partecipazione, sviluppo, aggregazione, coesione sociale e di solidarietà.

ORARI DI APERTURA
L’accesso è Palazzo conTemporaneo è gratuito.
Il Palazzo sarà aperto nei fine settimana dal 12 aprile 2013 al 12 maggio 2013 con i seguenti orari:
venerdì 16:00 – 22:00 (ad eccezione di venerdì 12 aprile apertura ore 19:30);
sabato 10:00 – 22:00;
domenica 10:00 – 20:00;
apertura straordinaria giovedì 25 aprile, ore 11:00 – 20:00.

VISITE GUIDATE
Le visite guidate si effettuano:
venerdì 26 aprile, ore 18:00
domenica 5 maggio, ore 18:00
tutte le domeniche, alle ore 15:00
È possibile parteciparvi gratuitamente previa prenotazione con almeno 1 giorno di anticipo. Per riservare il proprio posto telefonare al numero 370 3225902 o scrivere all’indirizzo email palazzocontemporaneo@gmail.com

ESPOSIZIONI
(il numero indica la posizione)

1. Exhibit in progress #1, Instagramers Fvg
2. Chiedi all’artista: Bardino e Gosparini, Etrarte
3. Bianco o nero, Artecorrente
4. Telesma, Gruppo PHI
5. coHousing, Mentelocale
6. Anthropography – il corpo scritto, Macross
7. Interazioni fotografiche, Flickr Udine
8. Miti e leggende,.lab
9. Live performance di street art, Bravi ragazzi
10. 2043 qui, Poeti della sera
11. Fermità mentale, Cip Art
12. Free-press, Graphicplayers
13. Progetto R.A.V.E.
14. Nozioni di igiene/play03, Studio Fanni Canelles
15. Upim 2013: istantanea di un palazzo, Giovani Territori
16. Motus Urbis, Artefatto_Poli di aggregazione giovanile/ Comune di Trieste
17. Krisis: sospensione e cambiamento, Espressione Est
18. Fare spazio, Kallipolis
19. Hic sunt leones – i nuovi territori della mappatura, Double Room – Gruppo 78
20. Sensing Biodiversity, Kaleidoscienza
21. Scritte dette e Music from the masses, Art ex dono
22. Udine Underwater, Grafite
23. Gruppo Idra

Kimono, New Vision of , Espressione Est
primo piano, dal 19 al 27 aprile in occasione del Far East Film Festival 15

ARTISTI SELEZIONATI OPEN CALL
Artisti selezionati dalle curatrici Francesca Agostinelli e Michela Lupieri, con il contributo di Sara Ursella.

Enrico Bernardis
Alice Biondin
Alessia Brozzetti
Sabina Damiani
Manuel De Marco
Erica Garbin
Luca Giordano
Luca Nardini
Zaira Menin
Simone Miani
Edoardo Milan
Emmanuele Panzarini
Filippo Pedrazzoli
Laura Ribano
Sqon

INCONTRI/ PERFORMANCE

venerdì 12 aprile
ore 19:30 Inaugurazione
A seguire Videoproiezione sull’edificio ex-Upim ad opera del videoartista Michele Innocente (Vertov Studio – Milano)

sabato 13 aprile
ore 21:00
Coperture, performance di Anna Givani con Juliette Bedrock e Lloyd Sinatra

venerdì 19 aprile
ore 18:00
Una parola, mille storie: un mondo da raccontare racchiuso dentro un suono, workshop con Simone Zanin e Massimiliano Santarossa.
In collaborazione con Associazione Vastagamma
ore 20:00
Rebel_Robot, performance a cura di Espressione Est

sabato 20 aprile
ore 20:00
Kriptoscopia 2043 qui, performance di Enzo Comin e il collettivo Dritomr (www.kriptoscopia.blogspot.it )

domenica 21 aprile
10:30 visita guidata e workshop per il gruppo Igers FVG (iscrizione obbligatoria su igersfvg2043qui.eventbrite.it)
18:00
Performance Felici ma Furlans, con gli autori Alessandro di Pauli e Tommaso Pecile

giovedì 25 aprile
ore 18:00
Setteminuti conTEMPORANEO “libera tutti”, sette minuti per presentare il proprio progetto artistico (iscrizioni tramite email a palazzocontemporaneo@gmail.com entro domenica 21 aprile)

Venerdì 26 aprile
ore 21:00
Performance poetico sonora di Antonella Bukovaz

sabato 27 aprile
ore 18:00
Setteminuti conTEMPORANEO “c’è sempre una seconda occasione” (iscrizioni tramite email a palazzocontemporaneo@gmail.com entro martedì 23 aprile)

domenica 28 aprile
ore 18:00
La voce d’Impastato, il giornalista e regista Ivan Vadori presenta alcuni stralci del documentario che sta realizzando

venerdì 3 maggio
ore 18:00
Una parola, mille storie: un mondo da raccontare racchiuso dentro un suono, workshop con Simone Zanin. In collaborazione con Associazione Vastagamma
ore 19:00
Maria Campitelli e Massimo Premuda presentano il progetto DoubleRoom
ore 20:00
OUT_iepolo, performance a cura di Espressione Est

sabato 4 maggio
ore 15.00
Quando l’arte contemporanea entra nel quotidiano. Opportunità o necessità?, intervengono curatori di festival e manifestazioni del Triveneto
ore 18.30
Una questione privata di Beppe Fenoglio, “per – formans” teatrale di Stefano Rizzardi e Paolo Mattotti, riduzione scenica a cura di Stefano Rizzardi

da venerdì 10 a domenica 12 maggio
Incontri a cura dell’Associazione Vicino Lontano (per il programma dettagliato consultare www.vicinolontano.it )

venerdì 10 maggio
18:00
Una parola, mille storie: un mondo da raccontare racchiuso dentro un suono, workshop con Simone Zanin. In collaborazione con Associazione Vastagamma

sabato 11 maggio
ore 20:00
Vanitas – natura morta in azione, performance di danza contemporanea a cura di Barbara Stimoli

domenica 12 maggio
ore 20:00
Finissage

Il programma è passibile di modifiche, per aggiornamenti consultare:
http://palazzocontemporaneo.tumblr.com/
FB www.facebook.com/PalazzoContemporaneo
Twitter #palazzocontemporaneo

712