Aperitivo a Grado

Udine: sabato 2 luglio la Notte Bianca

facebook

notte bianca udinese2

È ufficialmente partito il conto alla rovescia per l’edizione 2016 della Notte Bianca, l’evento dell’estate udinese in programma sabato 2 luglio. Una “White Night” che vedrà anche la nazionale di calcio impegnata alle 21 nei quarti di finale degli Europei contro la Germania. Non potevano quindi mancare, oltre ai tanti bar che già hanno posizionato i televisori per seguire gli Europei, nuovi grandi schermi per tifare tutti assieme l’Italia. L’ateneo friulano, in collaborazione con il Comune, posizionerà, nell’ambito di “Conoscenza in festa”, sei schermi tutti attorno alla fontana di piazza Matteotti e uno in via Manin. Homepage, invece, allestirà un maxischermo in castello prima del dj set finale.

Ma già domani, venerdì 1° luglio alle 19.30 (con replica alle 21.30) in corte Morpurgo, ci sarà il primo “assaggio” con l’incontro “Chiacchiere di corte 2.0”, un viaggio a ritroso nel tempo della storia di Udine proposto dal Gruppo Rufum, dai giorni nostri fino alla preistoria, cogliendo fatti importanti che hanno toccato la vita della città ed incontrando personaggi storici che vi sono passati.

Tantissime le proposte che accenderanno invece i riflettori del centro storico sabato 2 luglio in concomitanza con l’avvio dei saldi estivi, da spettacoli di danza e musica all’animazione per bambini, dal teatro agli incontri culturali.

Dopo la straordinaria esibizione di Remo Anzovino del 2015 la Notte Bianca sarà aperta ufficialmente dal “Concerto del risveglio” sulle note del GnuQuartet, che si esibirà dalle 7.30 in piazza Matteotti. Raffaele Rebaudengo (viola), Francesca Rapetti (flauto), Roberto Izzo (violino) e Stefano Cabrera (violoncello) – ensemble che vanta centinaia di concerti in Italia e all’estero, collaborazioni con artisti del calibro di Negramaro, Niccolò Fabi, PFM, Vecchioni, Samuel e Boosta dei Subsonica, Malika Ayane e tantissimi altri – allieteranno il risveglio della città con uno spettacolo imperdibile.

Tra gli eventi da segnalare nella serata spicca la Milonga di tango argentino curata dall’associazione “El Choclo”, che animerà piazza XX Settembre dalle 20 e fino alle 2 del mattino con diversi appuntamenti che si susseguiranno quasi a ogni ora. Grande protagonista del programma sarà anche il teatro con lo spettacolo “Le ribellioni possibili” dell’accademia Nico Pepe, in collaborazione con vicino/lontano, alle 19.30 (orario anticipato proprio per consentire ai tifosi di godersi la partita alle 21) in largo Ospedale vecchio e con il racconto teatrale “Hola Frida mandi Tina”, alle 22.30 nella corte di palazzo Morpurgo a cura di Alcatraz. Non mancherà l’intrattenimento per i più piccoli grazie a Bromos Circo, che in piazza Matteotti proporrà, alle 16 e alle 17, un programma a base di clown, musica, giocoleria ed equilibrismo. La sera, inoltre, dalle 20.30 alle 23.30, è in programma un’apertura straordinaria della Ludoteca comunale, in via del Sale. Anche quest’anno, come ricordato, si riproporrà la partnership con la manifestazione dell’università di Udine “Conoscenza in festa”, che alle 21.30 farà tappa nel piazzale del castello con un dj set a cura di Homepage Festival per chiudere la serata a ritmo di musica.

Grandi protagonisti dell’evento saranno comunque i commercianti e gli esercenti, che contribuiranno, in collaborazione con il Comune, all’arricchimento del programma con diverse proposte culturali originali e innovative. Una ventina, in tutto, i negozi o bar che proporranno spettacoli, presentazioni o concerti. A questo proposito, rispetto al programma stampato e già diffuso, c’è da segnalare la cancellazione della serata in piscina a cura del circolo Cas*Aupa e l’anticipo alle 19 (non più alle 21) sia del concerto dei Démodé in largo dei Pecile, sia, come già ricordato, dello spettacolo della Nico Pepe in Largo Ospedale Vecchio. Tantissimi, ovviamente, gli sconti offerti dai negozi aderenti, che resteranno aperti fino alle 23.

Confermata infine anche la collaborazione con Ssm, grazie alla quale sarà possibile posteggiare la propria auto nei parcheggi in struttura gratuitamente fino a notte fonda. La formula prevede che dalle 21 all’1 di notte sarà garantito l’accesso gratuito ai parcheggi in struttura con possibilità di ritiro h24 dell’auto. I parcheggi interessati saranno il Magrini, Tribunale, Andreuzzi, Caccia, Moretti e Venerio, ai quali si aggiungerà quest’anno anche il nuovo parcheggio di piazza Primo Maggio.

687