Aperitivo a Grado

Udine: spettacolo di beneficenza organizzato da Time For Africa

cache_12332028 (1)

Martedì 22 dicembre al Palamostre di Udine doppio spettacolo di beneficenza con inizio alle ore 19 e ore 21

Il tradizionale spettacolo di beneficenza che Time For Africa organizza per Natale quest’anno si sdoppia. La prima parte legata al jazz con il trio udinese IRIE, formato da giovani jazzisti formati al conservatorio udinese, con il concerto aperitivo nel foyer del teatro Palamostre . Per l’occasione sarà anche organizzata la degustazione del peperoncino piccante “Kapezulu piri-piri”, direttamente dal Mozambico, quale risultato del progetto di sviluppo locale sostenuto dall’associazione.
A seguire la compagnia I Teatranti Clandestini, formazione attoriale amatoriale udinese, porterà in scena sul palco del Palamostre la commedia popolare viennese “Hanswurst, le donne, il re e..il caprone riscritta da Dario Paolo D’Antoni e Massimiliano Lancerotto sulla base di canovacci e testi originali del 1724 di Josef Anton Stranitzky tradotti da Barbara Duranti: “la commedia popolare viennese, un fenomeno unico nel panorama teatrale europeo”.
La scelta di presentare a Natale questa commedia è dettata dal fatto che l’anno che sta per chiudersi è stato segnato in particolare dalla costante presenza della questione immigrati, rifugiati e richiedenti asilo. Presenza che ha provocato polemiche, dibattiti, opinioni discordanti anche se, tutto sommato, Udine si è dimostrata all’altezza del suo civismo.
I contrasti, divergenze di opinioni, lingue e linguaggi diversi continueranno ad esserci ma, quello che è importante, che tutti guardino alla nuova dimensione interculturale della nostra società che apre prospettive relazionali più consone e utili per favorire la reciprocità, base essenziale per la convivenza. Allora , nell’impero viennese la commedia popolare è stata la risposta alla presenza degli immigrati italiani, che spopolavano con la loro commedia dell’arte. Ma questo non ha impedito di confrontare, scambiare, su base di sostanziale parità, il multilinguismo che caratterizzava quel grande impero.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
400