Aperitivo a Grado
facebook

asilo_pinerolo
Tutti sapranno dell’asilo degli orrori a Pinerolo, dove i piccoli erano picchiati e offesi dalle 3 maestre. Ieri di fronte al pm Ciro Santoriello si sono presentate anche le due bidelle con delle registrazioni in cui si distinguono chiaramente le voci delle due maestre Elisa Griotti e Stefania Di Maria e della direttrice del nido privato Francesca Pamfili mentre insultano i piccoli con epiteti offensivi e sottoponendoli a punizioni crudeli.

Nella registrazione audio presentata agli inquirenti, si sente la voce della direttrice che, rivolgendosi alla bidella che non ha trovato il bambino nel bagno, dice: “È proprio lì, l’ho messo io sotto il lavandino”. E poi ancora, una delle insegnanti che rivolta a due bimbe che si muovono le apostrofa: “Elena, siediti subito. Siediti anche tu, gallina”. E’ stato presentato anche un video girato dall’altra bidella con una piccola videocamera usata per le recite scolastiche, dove si vede un bimbo legato ad un seggiolino e incastrato tra il lavandino e la vasca. Come successe per l’asilo degli orrori di Pistoia, anche stavolta le mamme sono sotto shock per le violenze che i loro figli hanno dovuto subire in un ambiente di cui loro si fidavano.

Ad aggiungersi alle accuse, arrivano anche le voci di due educatrici che per qualche mese hanno prestato servizio all’asilo Il paese delle meraviglie e che hanno presentato le dimissioni con due motivazioni: non essere coinvolte in episodi di mancanza di sorveglianza e soprattutto per il disagio provato per come venivano trattati lì dentro i bambini. Ieri i bambini sono tornati a scuola, che è stata affidata dal Gip sotto la responsabilità del comune che, con nuove operatrici e nuove maestre, ha ripreso le attività.

425