Austria ripristina controlli sanitari alla frontiera

Il cancelliere austriaco Sebastian Kurz ha promesso controlli sanitari ai confini, dopo che il paese ha registrato “una preoccupante crescita” dei casi di coronavirus. Secondo quanto da lui annunciato su Twitter, vi saranno controlli “più rigorosi” alla frontiera, che comprenderanno anche controlli sanitari.

Sabato il ministero della Salute ha annunciato 303 nuovi contagi, in netta crescita rispetto ai dati giornalieri fra maggio e luglio. L’Austria ha registrato finora 725 morti per il coronavirus.

988