Aperitivo a Grado

Autovie Venete: traffico elevato su tutta la rete

facebook

autovie venete
10 Luglio 2010 – traffico elevato su tutta la rete. I transiti hanno raggiunto una media di 2 mila e 700 veicoli/ora
Crisi o non crisi, le vacanze sono vacanze. La conferma che anche quest’estate il flusso di turisti in arrivo si mantiene su livelli elevati, viene da Autovie Venete, che conferma le previsioni di traffico elevato anche per questo fine settimana. Il week end precedente, rispetto allo stesso periodo del 2009, ha registrato un incremento, seppur lieve, dei transiti che sono passati da 436 mila 138 a 438 mila 811. Dalla mezzanotte di venerdì 9 luglio, alle ore 11 di sabato dieci, la media oraria dei transiti si è mantenuta sulle 2 mila e 700 vetture/ora e le prime code (3 chilometri in uscita a Trieste Lisert) sono cominciate alle 3 del mattino. Un’ora dopo i chilometri erano diventati 4, saliti a 5 verso le 9,30. Un trend che si è mantenuto per tutta la mattinata. Su tutta la A4 il traffico è andato in crescendo con code a tratti tra San Giorgio e Latisana sia in direzione Venezia sia in direzione Trieste, con rallentamenti in entrata e in uscita ai caselli di Latisana e San Donà, mentre a San Stino e Portogruaro il flusso è stato costante ma regolare. Alle 11,00 code a tratti anche tra Portogruaro e San Giorgio di Nogaro e fra il bivo A23/A4 fino a Latisana dove la coda si è mantenuta su circa un chilometro di lunghezza. Incidenti di lieve entità (tamponamenti principalmente) hanno causato ulteriori rallentamenti, in particolare quello accaduto, verso le 9, tra San Giorgio e Latisana in direzione Venezia. Nella corsia opposta, i rallentamenti si sono creati per i curiosi, un comportamento estremamente pericoloso ma purtroppo diventato un’abitudine degli automobilisti. Previsto traffico intenso anche per domani, domenica 11 luglio sia sulla A4 Venezia Trieste, sia sulla A23 Palmanova Tarvisio in entrambe le direzioni di marcia, con possibili rallentamenti in uscita ai caselli di Latisana, S.Stino di Livenza, S.Donà di Piave e alla barriera di Trieste Lisert. Autovie Venete raccomanda agli utenti di mantenere uno stile di guida corretto e di rispettare le norme del codice della strada, in particolare il mantenimento della distanza di sicurezza. La trasgressione di questa regola, infatti, rappresenta la causa principale dei tamponamenti

334