baseball 7 giuProseguono i campionati di baseballe softball in Friuli Venezia Giulia con l’ottava gara di campionato e il successo i ntrasferta dei ducks Staranzano in Coppa Italia. Play the Game!

FRIUL ‘81  SOFTBALL – SPORT GIOVANE PORPETTO 10-14; 5-13

È stato un derby che non ha tradito le attese, due incontri combattuti e in alcuni frangenti si è visto veramente un bel gioco sebbene accompagnato da qualche calo di concentrazione. Il folto pubblico presente si è divertito. Il primo incontro è sempre stato tenuto sotto controllo dalle ragazze di Armenteros, una formazione quella ospite, leggermente modificata causa l’assenza dell’interbase titolare Tesan, sostituita da Boaro, e con Martincigh in terza base. La squadra di casa invece era al gran completo. Soltanto nelle prime due riprese l’attacco bianco-verde di casa è riuscito a dare del filo da torcere alla squadra di Porpetto, soprattutto a causa di alcuni errori, dei quali le giocatrici di Castions hanno saputo approfittare. Ma l’esperienza è probabilmente l’arma in più per lo Sport Giovane che è riuscito a rimanere calmo e a vincere la partita. Il secondo incontro, giocatori sotto un sole cocente, è stato particolarmente ostico, iniziato in svantaggio per il Porpetto, si è poi finalmente sbloccato al quarto inning, quando le giocatrici rosso-nere, sono riuscite a mettere a segno alcune preziose battute valide in fase d’attacco. Nell’arco delle due gare, da segnalare l’incredibile prova di Lisa Sari che in 10 turni di battuta ha collezionato ben 9 valide in difesa, tra cui due doppi e ben 7 punti battuti a casa. Per il Friul ‘81 bene Giulia Genero, 3 su 4 in battuta. Altre giocatrici che si sono distinte Erica Bertoldi 3 su 5, Ester Marinig 2 su 3. In difesa ottime le prestazioni di Francesca Caseta, Masa Zia Lenardic, Giorgia Ferigo e Debora Zanetti.

ALPINA JUNIOR TRIESTE – CASTIONESE 13-12; 17-10

E alla fine l’Alpina Junior ce l’ha fatta a vincere la sua prima partita, e visto che ormai aveva aperto la strada, anche nella seconda gara ha dato un’altra zampata per la vittoria. La malcapitata è stata la Castionese che forse ha patito più del necessario il caldo dell’altopiano triestino. Nella prima gara equilibrio assoluto fino al 7° inning quando, sotto di un punto, le triestine sono state capaci di sferrare l’ultimo assalto e conquistare i due punti della vittoria. Nella seconda gara invece, spinte dall’entusiasmo del primo successo, le ragazze giuliane non hanno avuto problemi per portare a casa un altro punto.  La Castionese è mancata soprattutto nella reazione ed ha sentito molto la stanchezza. Complimenti alle triestine che, come si era già notato, hanno avuto dei grossi miglioramenti, in più hanno mantenuto un costante entusiasmo e un enorme impegno. Per la squadra friulana buone le prove di Irene Stocco (ottime prestazioni in attacco, tra cui due tripli), Massimiliana Olivo (ottima difesa da ricevitore) e Dalila Spinello (con una presa al volo di alto livello sull’esterno sinistro) che hanno saputo emergere in entrambi i match.

FRIUL ’81 – CASTIONESE SOFTBALL 13-1; 5-4

Come da pronostico il Friul ’81 vince entrambe le partite nel posticipo della settima giornata, ma specialmente nella seconda partita ha rischiato moltissimo e solo un pizzico di fortuna ha consentito di portare a casa il punto della vittoria. Nella prima partita dopo un primo vantaggio della Castionese, il Friul ’81 prende le misure alle avversarie e con un gioco molto incisivo, al terzo inning  praticamente conclude la gara, 13 a 2 si legge sul tabellone. Da segnalare in battuta Francesca del Negro con un fuori campo interno e Giulia Genero, 2 su 2. Dell’altra squadra bene Michela Stocco, che ha battuto due punti a casa. La seconda gara è stata veramente tirata, e come in un derby che si rispetti fino alla fine ha lasciato tutti con il fiato in sospeso. La partenza della Castionese è stata fulminea, tre punti infilati all’inizio della gara. Lenta e faticosa la rincorsa del Friul ‘81 che approfittando anche di qualche errore determinante della squadra ospite, riesce nel sorpasso, all’inizio del 7° inning è avanti di due punti e riesce a contenere l’ultimo assalto della Castionese. Incredibile ma vero, vince il Friul ‘81 che ha totalizzato solo una battuta valida contro le 11 (con due doppi della Castionese). Brava Elena Vanzella, 4 su 4, in battuta Michela Stocco 1 su 2. In difesa  del Friul ‘81 si conta solo un errore e un doppio gioco difensivo e molte assistenze.

LA CLASSIFICA media vinte perse giocate P. fatti P. subiti dif
SPORT GIOVANE PORPETTO 1000 14 0 14 160

51

109

FRIUL ’81 SOFTBALL 625 10 6 16 183

142

41

CASTIONESE SOFTBALL 286 4 10 14 127

167

-40

ALPINA TRIESTE 125 2 14 16 105

215

-110

C1 BASEBALL (recupero 7a giornata)

SAN LORENZO DRAG BEARS – WHITE SOX BUTTRIO 8 – 7.

I Drag Bears colgono la prima vittoria del campionato a spese dei White Sox di Buttrio. Iniziano bene nel primo inning i White Sox che si trovano subito con i primi due uomini del line up in base, portati a casa con due valide in successione da parte di De Martin e Dubsky. Risponde subito il San Lorenzo con un triplo di Iellini che poi segna grazie ad un singolo di Mattiazzi, portando il risultato parziale sul 2 a 1. Nell’inning successivo, la squadra isontina marca un altro punto sul tabellone con Ustulin. L’incontro giunge quindi al quarto inning sul risultato di 2 a 2, quando le valide di Querincigh e Merlino riportano la squadra buttriese di nuovo sopra di due punti. Immediata la risposta dei Drag Bears che pareggiano le sorti sul punteggio di 4 a 4. Il San Lorenzo passa poi in vantaggio nel quinto inning quando tre valide fruttano altri due punti, nell’ inning successivo allungano ancora, segnandone altri due per trovarsi alla fine del sesto inning con un vantaggio rassicurante di 8 a 4. Ma il Buttrio non molla, e nel nono ed ultimo inning, carica le basi che poi vengono ripulite per merito di Valeri che segna un doppio verso l’esterno destro riaprendo completamente la partita. Poi con il potenziale punto del pareggio in terza base e quello dell’ eventuale vittoria in seconda, l’ultimo battitore dei White Sox viene eliminato fissando così il risultato finale sul 8 a 7. La partita è stata bella e avvincente, e sicuramente divertente per gli spettatori sugli spalti. Nell’incontro è stato determinante il lanciatore isontino Gabriele Volpi, il quale ha concesso poco agli avversari e, in quasi sei inning, ha mandato strike-out ben undici battitori buttriesi.

LA CLASSIFICA: Staranzano Ducks 1000, Junior Alpina 714, DRAGONS SAN GIORGIO 571, WHITE SOX BUTTRIO e TIGERS CERVIGNANO 285; Drag Bears San Lorenzo Baseball 142.

COPPA ITALIA C1

PONTE di PIAVE – DRAGONS di SAN GIORGIO di NOGARO 1-12.

I Dragons di San Giorgio continuano la corsa nella Coppa Italia di serie C1, hanno travolto il Ponte di Piave con un eloquente 12 a 1. Partita subito in discesa per le mazze friulane che gia al 1° inning avevano interposto un vantaggio di quattro punti sulla squadra veneta. Nel proseguo dell’incontro ci pensava il lanciatore Rossetto a tenere a bada le mazze locali e nell’ottavo inning affonda definitivamente la squadra avversaria a suon di battute valide. Il prossimo avversario, nella corsa a questo prestigioso titolo, sarà la capolista del girone G della serie C1 i Ducks di Staranzano, con data ancora da determinare.

Lascia un commento

1.105