Blecs, pillole di friulano. La video guida in friulano realizza da Ente Friuli Nel Mondo

blecs

“I friulani di terza e quarta generazione nati e cresciuti all’estero potranno finalmente venire a contatto diretto con la lingua friulana, finalmente i giovani interessati ad approfondire il legame con la terra dei loro avi beneficeranno di un innovativo strumento linguistico pensato proprio per questo target”, così veniva presentato il 22 giugno 2012 il video corso di Friulano dal presidente della Provincia di Udine, Pietro Fontanini.

“Blecs, pillole di friulano” ideata dalla casa di produzione Raja Films con la supervisione scientifica
dell’Ateneo di Udine per l’Ente Friuli nel Mondo (presente il presidente Pietro Pittaro). Il presidente Fontanini ha elogiato questa iniziativa che “amplia le occasioni di conoscenza della nostra lingua e consente anche ai neofiti del friulano di poter acquisire dimestichezza con la marilenghe il cui patrimonio deve essere conservato ed esercitato anche in un contesto di globalizzazione che non deve escludere le identità e le
specificità di ogni singolo territorio”, ha precisato.

La video-guida è strutturata secondo lezioni fruibili online sul sito dell’Ente Friuli nel mondo e sul canale Youtube dell’Ente e, inoltre, potrà essere utilizzata sul computer, tablet e smartphone. “La guida – ha spiegato il regista/produttore Massimo Garlatti Costa, fondatore della Raja Films – è divisa in puntate raggruppate per tematiche (ad esempio i saluti, il tempo, le presentazioni, le indicazioni stradali, in ristorante, ecc)
pensate da subito per far interagire l’utente con la marilenghe”.

‘Blecs’ vuole accendere la curiosità per la lingua friulana – ha asserito la docente dell’Università di
Udine Alessandra Burelli –offrendo un’immagine vivace e dinamica, di parlata contemporanea fresca e viva, parte integrante della quotidianità e della cultura di gente dinamica e aperta”.

2.892