Bearzi

BMW con a bordo 10 migranti inseguita dalla Polizia

Inseguimento ad altissima velocità all’alba per numerosi chilometri di un’auto della Polizia di Frontiera di Trieste e una BMW su cui, si è scoperto poi, viaggiavano stipati dieci migranti e il passeur. La vicenda è cominciata intorno alle 5.30, quando l’auto, con targa ungherese, è giunta, dalla Slovenia, al valico di Pese. Qui ha trovato una pattuglia della Polizia di Frontiera che ha segnalato l’alt per un controllo. La Bmw ha però accelerato ad alta velocità nel tentativo di sfuggire. Ne è nato un inseguimento lungo le strade del Carso triestino e poi in città fino a quando, nella zona di via Commerciale, la vettura non si è infilata in un vicolo cieco. Gli agenti l’hanno bloccata perché non potesse più uscire ma il passeur, scappando a piedi, è riuscito a saltare una recinzione e a fuggire. Gli agenti hanno scoperto che nell’auto viaggiavano 10 uomini: 8 cittadini turchi, di cui due minorenni, un iraniano e un afghano, che sono stati portati alla postazione di polizia di Fernetti per i rilievi di rito.

facebook
931