Aperitivo a Grado

Capodanno 2020 a Trieste

facebook

Per festeggiare l’arrivo del nuovo anno a Trieste in Piazza Unità, il programma prevede una band live, tre DJ, due presentatori e un animatore. Al culmine, la “chicca” dello spettacolo pirotecnico. Lo spettacolo avrà inizio alle 22.30 con il DJ set firmato da Carlo Pontoni, Stefy De Cicco e Alexino, che avranno il compito di scaldare il pubblico proponendo una selezione delle migliori hit della musica hip pop, dance italiana e internazionale. I tre diversi DJ si alterneranno alla consolle, affiancati dalla giornalista televisiva Martina Riva nel ruolo di presentatrice. Sarà anche presente Andro Merkù con le sue “imitazioni” e battute, così come l’animazione di Ben Hamilton.
Dalle 23.00 il primo set live dei Four Vegas band farà rivivere le atmosfere degli anni ’50 e ’60 con un repertorio variegato che si snoderà tra il Rock and Roll, il Twist e il Beat. Da tenere d’occhio il front man della band, Al Bianchi, musicista d’eccezione. Una scelta di qualità per il Capodanno, capace di creare un’atmosfera sofisticata.
Sul palco pochi minuti prima della mezzanotte Andro Merkù, Martina Riva e Ben Hamilton con le Autorità, scandiranno, insieme a tutto il pubblico presente, il conto alla rovescia, che sarà proiettato anche sul fondale del palco. Non mancherà il classico brindisi benaugurale e il valzer di Strauss. Anche questa volta ad aprire il nuovo anno sarà uno spettacolo pirotecnico e da un light show emozionanti.
La serata in piazza continuerà fino all’1.30 del mattino, con un non stop di animazione musicale prima con i Four Vegas, per un secondo set live, seguito poi da un Dj set che vedrà nuovamente alla consolle dj Carlo Pontoni, Stefy De Cicco e Alexino in una sorta di Superclassifica show.

In base all’apposita ordinanza, in linea con le nuove norme di sicurezza concordate tra Prefettura e Comune, l’accesso alla piazza transennata, sarà possibile per il pubblico  esclusivamente da quattro varchi presidiati: dalle rive uno dal lato palazzo della Regione e l’altro dal lato Prefettura; uno da via dell’Orologio e l’altro da Passo Fonda Savio. A partire dalle ore 20.00 del 31 dicembre e fino al termine della manifestazione, è disposto il divieto di transito per tutti i veicoli sulle Rive, in ambo i sensi di marcia, nel tratto compreso tra piazza Nicolò Tomaseo e via Mercato Vecchio.

Niente bevande in lattina, né contenitori di vetro; niente alcool la cui gradazione superi i 6°. Chi vorrà ascoltare il concerto e seguire i fuochi d’artificio da Piazza dell’Unità dovrà inoltre sottoporsi ai severi controlli di uno dei 4 rispettivi varchi d’accesso: uno dal lato del Palazzo della Regione, dal lato Prefettura, da Via dell’Orologio e da Passo Fonda Savio. Il cuore di Trieste rimane dunque off limits, chiuso come lo scorso anno; al servizio di un Capodanno che non vuole “esagerare”.

1.156