Cartoonia, due giorni con il mondo dei cartoni animati a Udine

cristina

Cristina D’Avena, Giorgio Vanni e i doppiatori dei cartoni animati grandi protagonisti della due giorni di “Cartoonia – dove il tempo si è fermato” svoltasi all’ente fiera di Udine.

Si è conclusa la prima edizione di Cartoonia – dove il tempo si è fermato, evento organizzato dall’associazione Libra che il 10 e l’11 giugno ha trasformato il padiglione 6 dell’ente fiera di Udine nella città dei cartoni animati.

Grande entusiasmo da parte del pubblico che ha affollato il padiglione nelle due giornate fin dall’apertura dei cancelli e si è scatenato sulle note delle sigle dei cartoni animati cantate da Cristina D’Avena, che assieme ai Gem Boy si è esibita per la prima volta in regione, e Giorgio Vanni, che ha avuto l’onore di chiudere la prima edizione. Molto apprezzate dal pubblico anche le performance di Stefano Bersola, voce delle sigle della Yamato video tra le quali City Hunter, Lamù e Superwings, e di Paolo Tuci che ha fatto ballare i presenti al ritmo delle versioni remix delle sigle. Sul palco poi spazio a grandi collaborazioni con artisti che hanno fatto la TV e la musica italiana: come per esempio Luigi Lopez, storico autore di Mia Martini e Domenico Modugno, che con la sua chitarra ha incantato grandi e bambini accennando i suoi più famosi successi, tra cui la sigla di Pinocchio perché no.

Tra i momenti più importanti della due giorni anche la consegna del “Premio celebrazione carriera per il doppiaggio della televisione italiana”. Il prestigioso riconoscimento istituito per celebrare il lavoro dei grandi doppiatori italiani è stato consegnato a Pietro Ubaldi storico doppiatore di Uan, di Doraemon e del Capitan Hector Barbossa visto recentemente sul grande schermo ne i Pirati dei Caraibi la vendetta di Salazar. Presente insieme a Pietro Ubaldi anche Davide Garbolino, voce di Bugs Bunny ma anche di personaggi del calibro di Ash Ketchum dei Pokemon, Michelangelo delle tartarughe Ninja, Robin di Batman e il ruba cuori di È quasi magia Johnny. I due assieme a Stefano Bersola e Luigi Lopez si sono concessi ai fans nell’incontro-intervista sul palco di domenica pomeriggio nel corso della quale hanno risposto a tutte le domande e le curiosità legate ai loro personaggi e al mondo del doppiaggio.

Appassionanti e di ottimo livello anche le performance sul palco dei cosplayer che hanno partecipato al “Cosplay show” by Cartoonia giudicati da una giuria d’eccezione composta proprio da Pietro Ubaldi, Davide Garbolino, Stefano Bersola e Luigi Lopez. A vincere una coppia sarda che ha interpretato Gaston e Belle dal film Disney “La bella e la bestia”.

Spazio anche alla solidarietà, grazie all’intervento di Alberto Zeppieri, presidente Unicef per la provincia di Udine, con cui l’organizzazione ha realizzato la sigla, cantata dal duo Bersola-Ubaldi, i cui proventi andranno proprio in beneficenza a tutela del diritto alla Fantasia che spesso viene negato ai bambini proprio da noi adulti.

La bellezza di queste giornate – riferisce Mirko Ricci, uno degli organizzatori di Cartoonia – è vedere grandi e bambini avere lo stesso sguardo emozionato nel conoscere questi grandi artisti, ma soprattutto vederli insieme scatenarsi al ritmo delle sigle dei Cartoni animati. Ringrazio tutte le persone che hanno partecipato, ma soprattutto tutte quelle persone che da fuori regione ci hanno raggiunto a udine per dare vita a questa festa dei cartoni animati”.

Chiusa questa prima edizione di Cartoonia dove il tempo si è fermato l’appuntamento è stato già dato al prossimo anno per la seconda edizione.

1.607