Bearzi

Casa Moderna 2010: novità tra gli stand

casa_moderna-1
Migliaia di contatti, proposte, preventivi, suggerimenti e soluzioni hanno già ben scaldato i padiglioni di Udine Fiere e gli animi degli espositori di Casa Moderna che fino a lunedì 4 ottobre sarà il faro per chi sta costruendo, rinnovando o arredando casa. Il segnale di Casa Moderna oltrepassa i confini regionali e del Nord Est attirando anche l’interesse dei consumatori di Austria, Slovenia, Croazia e Serbia confermando l’alto indice di gradimento e la qualità del design italiano.

Molte le novità e le curiosità che si possono vedere e toccare con mano negli stand. Tra queste e solo per citarne alcune, al padiglione 6 Casabella propone splendidi mobili ricavati dalle Briccole di Venezia, firmati da Riva 1920 e progettati da famosi architetti e designer, ma anche la nuova cucina Kyton di Varenna, che interpreta un’idea di naturalezza in chiave contemporanea. Per la a zona giorno un nuovo modo di interpretare il salotti con l’originale divano Limes di Saba, snello , funzionale e facilmente trasformabile. E per la notte il rivoluzionario sistema armadio giorno-notte della Map, serie Inside su misura, un armadio che può essere inserito sia nella zona giorno che nella zona notte, quindi intercambiabile nel tempo. L’abbinamento di metallo, legno, laminati, vetro, tecno plastiche, pelle, cuoio e tessuti dà vita al prodotti che, grazie al segno personale di affermati designer, vengono trasformati dalla capacità industriale dell’azienda in oggetti per arredare con gusto la casa e gli spazi collettivi: l’approccio multi-materico è proposto dall’azienda Calligaris, sempre al padiglione 6, con l’esposizione di tavoli come Omnia, Tower e Astro, di sedute come Parisienne, Nido e A Tavola, ma anche nelle lampade Evo, Cignus e Andromeda.

Snaidero, al padiglione 9, presenta un’anteprima nazionale e un progetto di codesign internazionale con le cucine Ola 20 (un’esclusiva laccatura micalizzata consente il cambiamento del colore a seconda della luce o dell’angolo di osservazione) e Code (per chi desidera una cucina che rispecchi i valori della naturalità nelle forme e nei materiali). Le due ultime nate in casa Snaidero si aggiungono alla fortunatissima collezione disegnata da Pininfarina.

Altre eccellenze friulane sono presentate a Casa Moderna da Domitalia, attore del design 100% riciclabile, sempre al padiglione 9 in quanto Domitalia è l’unica azienda del settore del mobile ad arredare le cucine Snaidero fornendo sedute, tavoli e sgabelli realizzati con materiale plastico completamente riciclabile. Stile e design portano la firma di grandi nomi del design italiano come Radice & Orlandini.

Al padiglione 4 la rivoluzione inizia dal bagno con una serie di colonne doccia in alluminio satinato esposte dalla 2D: semplici da montare e da utilizzare e che consentono un risparmio d’acqua del 48%. Su risparmio energetico e purezza dell’aria dell’acqua puntano i prodotti dell’azienda Clivet specializzata in pompe di calore per riscaldamento, raffreddamento, rinnovo e purificazione dell’aria, produzione di acqua calda sanitaria che sfrutta le energie rinnovabili consentendo di risparmiare il 50% sui consumi in rapporto ad un sistema tradizionale con caldaia e condizionatori.

Da domani (lunedì) a giovedì gli stand di Casa Moderna saranno visitabili dalle ore 15.00 alle 21.00

Nuovo orario per visitare la fiera:

• sabato 10.00 – 23.00
• domenica 10.00 – 21.00
• da lunedì a giovedì 15.00 – 21.00
• venerdì 15.00 – 23.00

Biglietto intero: 8 Euro
Biglietto ridotto: 6 Euro
Speciale Over 65: 6 Euro
Speciale Feriale: 6 Euro
(dal lunedì al giovedì dopo le 18.00)
Speciale Famiglia: 15 Euro
(i ragazzi al di sotto dei 14 anni, accompagnati dai genitori, entrano gratuitamente)
Speciale Visita 2 Giorni: 12 Euro

facebook

Lascia un commento

810