Cine20_1

Cine20 lo potete leggere tutti i giovedì ed è curata da Matteo “Weltall” Soi dalle pagine del blog weltallsworld.blogspot.com e dal blogger-seriale Kusa direttamente da lavitaenientaltro.com. Una coppia inedita disposta a tutto pur di mettere la loro esperienza di cine-blogger e cinefili non professionisti per una rubrica alla portata di tutti, libera e accessibile, che spazia da brevi recensioni fino alle uscite home-video, senza dimenticare le doverose segnalazioni sui film in sala, il tutto corredato da un sistema di valutazione facile ed immediato. Detto questo, andiamo a cominciare.

.

Brevemente in sala.

.

ALICE E IL SINDACO (Alice et le maire)
di Nicolas Pariser

.
Per superare la propria crisi professionale, che comporta l’incapacità di formulare idee e nuove soluzioni politiche, il sindaco di Lione decide di includere nel suo staff Alice, una giovane filosofa. Al centro di questa nuova commedia francese c’è un curioso rapporto che nasce tra due persone così distanti ma destinate ad influenzare l’uno la vita dell’altro.
ATTESA WELTALL 0%
.
Ah, la commedia francese, come potremmo vivere senza! A parte gli scherzi, con un regista che dichiara di esser stato influenzato dal cinema di Eric Rohmer e con un interprete storico del cinema francese come Fabrice Luchini nel ruolo del sindaco del titolo, la pellicola di Pariser potrebbe pure esser di qualche interesse. Ho detto potrebbe, non ci allarghiamo troppo…
ATTESA KUSA 30%

.

BIRDS OF PREY (E LA FANTASMAGORICA RINASCITA DI HARLEY QUINN)
di Cathy Yan

.
Se Suicide Squad ci ha convinto poco o nulla, possiamo solo sperare che questo sequel con supergruppo di cattive ragazze sia un pochino meglio. La presenza di Mary Elizabeth Winstead nei panni di Huntress ci conforta un po’, ma non e’ che le aspettative siano proprio alle stelle, anzi. Certo, meglio Margot Robby e la Winstead che lo Scamarcio qui sotto, se chiedete a me.
ATTESA KUSA 60%
.
Possiamo dire senza timori che Suicide Squad facesse schifo da qualsiasi punto di vista lo si guardasse, il punto più basso raggiunto da Warner / DC nel tentativo di realizzare il loro universo cinematografico con cui contrastare Disney / Marvel. Ma la Harley Quinn di Margot Robbie è piaciuta e non poco. O almeno è piaciuta in misura tale che si è ben pensato di realizzare un film dedicato a lei e alle Birds of Prey. E la cosa non ha comunque smosso di una virgola il mio scarsissimo interesse.
ATTESA WELTALL 0%

.

IL LADRO DI GIORNI
di Guido Lombardi (II)

.
Riccardo Scamarcio nei panni di un padre che torna nella vita del figlio dodicenne dopo aver passato gli ultimi sette anni in prigione. Li attende un viaggio che li portera’ dal Trentino, dove il piccolo Salvo vive con gli zii, fino alla lontana Puglia dove Vincenzo, il padre, ha una missione da compiere. Film italiano con famiglia, viaggio per conoscersi e una spruzzata di contrasto tra Nord e Sud: i luoghi comuni ci sono tutti e la presenza di Scamarcio per me e’ un deterrente assoluto
ATTESA KUSA 0%
.
Commedia francese, cinecomic, pellicola italiana con Scamarcio. La settimana non si presenta, all’apparenza, così interessante. Meno male che torna in sala Parasite, da recuperare subito se già non lo avete fatto.
ATTESA WELTALL 0%

.
.

442