Cinema all’aperto: 21 giugno al Visionario “Il nome del figlio”

Il nome del figlio_locandina
Domenica 21 giugno alle ore 21.30 torna sul grande schermo del cinema all’aperto del Visionario Il nome del figlio di Francesca Archibugi, qui per la prima volta alle prese con una commedia. La Archibugi si è ispirata alla pièce teatrale Le prénom di Alexandre de la Atellière e Matthieu Delaporte (alla base anche della commedia francese Cena tra amici), riscrivendo e adattando la storia alla realtà italiana, insieme con lo sceneggiatore Francesco Piccolo. “Abbiamo trasformato ogni singolo personaggio in un italiano, qualcuno che conoscevamo, che ci assomigliava, qualcuno che avremmo voluto essere, che non avremmo voluto essere, che forse siamo senza accorgercene o senza accettarlo.” Protagonista un cast davvero stellare, da Alessandro Gassman a Valeria Golino, da Luigi Lo Cascio a Rocco Papaleo e Micaela Ramazzotti.

Il film racconta la storia di una coppia in attesa del primo figlio: Paolo, estroverso e burlone agente immobiliare, e Simona, bellissima di periferia e autrice di un best-seller piccante. Oltre a loro Betta, sorella di Paolo, insegnante con due bambini, apparentemente quieta nella vita familiare, e Sandro, suo marito, raffinato scrittore e professore universitario precario. Tra le due coppie l’amico d’infanzia Claudio, eccentrico musicista che cerca di mantenere in equilibrio gli squilibri altrui. Potrebbe essere la solita cena tra amici, ma invece una semplice domanda sul nome del figlio che Paolo e Simona stanno per avere, induce a una discussione che sconvolgerà l’intera serata…

Speciale promozione estate: biglietto intero €6 – ridotto €5 (sono validi gli abbonamenti). In caso di maltempo, la proiezione si terrà all’interno del Visionario. Novità dell’estate 2015, ricordiamo, è la visione dei film con l’utilizzo di cuffie wireless, che trasporteranno gli spettatori letteralmente “dentro i film”! Le cuffie saranno consegnate presso la cassa del Visionario a ogni spettatore al momento dell’acquisto del biglietto, senza sovra-prezzo e previa consegna di un documento.

798