Cividale del Friuli: parcheggio gratuito per auto ibride in Largo Martiri delle Foibe

Rispetto per l’ambiente e progressiva riduzione delle emissioni in atmosfera: tutto ciò sta alla base della recente scelta della giunta cividalese “di rendere gratuita la sosta, nell’area a stalli blu di Largo Martiri delle Foibe, dei veicoli ibridi aventi motore termico – elettrico” spiega Davide Cantarutti, assessore alla Polizia Locale – Viabilità e Trasporti.

 “Riteniamo opportuno incentivare l’utilizzo dei veicoli elettrici ed ibridi con motore elettrico e  sostenere lo sviluppo di tutte le forme di mobilità a basso impatto  – spiega infatti Cantarutti che specifica che – visto che i veicoli elettrici (ovvero ad esclusiva propulsione elettrica ) erano già stati esentati dal pagamento del ticket, anche su richiesta di alcuni cittadini abbiamo deciso di estendere la gratuità alla sosta dei veicoli ibridi (con motore termico ed elettrico). La gratuità varrà solo nel vasto parcheggio in Largo Martiri delle Foibe, dove verranno installate prossimamente anche due postazioniper il rifornimento delle auto elettriche ed ibride”.

I veicoli in sosta dovranno esporre in maniera chiara e visibile dietro al parabrezza la carta di circolazione (o copia della stessa) nella parte in cui è visibile il tipo di propulsione ( punto P.3 della carta di circolazione) e la targa del veicolo stesso. “La gratuità è già entrata in vigore e varrà fino al 31 dicembre 2021” conclude l’assessore Cantarutti.

La recente delibera di giunta specifica, inoltre, che in tutte le altre aree a pagamento (zone stalli blu) del Comune di Cividale del Friuli (diverse dal parcheggio in Largo Martiri delle Foibe – dove, fra l’altro, per le auto non ibride e non elettriche è possibile parcheggiare per tutta la giornata, nei feriali, alla speciale tariffa di 2 euro), le auto ibride rimangono soggette, senza alcuna agevolazione, al pagamento della tariffa prevista per la sosta così come indicato dalla segnaletica informativa installata in loco. 

732