Bearzi

Cividale: Furti a conviventi e vicine casa, un arresto

carabinieri
I Carabinieri della Compagnia di Cividale del Friuli hanno arrestato un cittadino marocchino, 21 anni, senza fissa dimora, ritenuto l’autore di alcuni furti messi a segno tra il luglio 2014 e il gennaio 2015 nella zona di Faedis e Taipana (Udine). I militari dell’Arma lo hanno rintracciato dopo un’attività di ricerca e gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Udine Matteo Carlisi su richiesta della sostituto procuratore Paola De Franceschi, in seguito agli elementi raccolti nel corso delle indagini dal Norm di Cividale e delle stazioni di Taipana e Faedis. Gli investigatori gli attribuiscono almeno due “colpi”, uno a Faedis, ai danni della vicina di casa della sua convivente, a cui ha rubato televisori, gioielli e contanti per circa 6.000 euro oltre a un Postamat poi utilizzato per acquisti in negozi di Udine e prelievi allo sportello, per un danno ulteriore di altri 3.000 euro circa. Un altro colpo lo avrebbe messo a segno in casa della nuova ragazza con cui aveva in seguito intrapreso una convivenza a Taipana. Al termine della relazione se n’era andato portandosi via monili e gioielli di famiglia della vittima per un valore di circa 7-8 mila euro.

facebook
437