CONVEGNO “IL CASTAGNO IERI, OGGI E DOMANI” SABATO 1 OTTOBRE ALLE 16.30 A PULFERO

Il castagno di Pegliano (estrema frazione del Comune di Pulfero), con un’età di oltre trecento anni, è un monumento naturale delle Valli del Natisone. Da oltre quattrocento anni la presenza dei castagni in queste zone garantisce una produzione di altissima qualità ed una prosecuzione della cultura del territorio. Con i suoi 25 metri di altezza e 9 metri di circonferenza, il castagno gigante, tra i più vecchi d’Europa,  vuole fungere da bandiera per il recupero delle piante secolari, e proprio dalle Valli, storicamente vocate a questa produzione, vuole partire il rilancio della castanicoltura. Se ne parlerà al convengo “Il castagno ieri, oggi e domani” organizzato sabato 1 ottobre alle 16.30 nella sala consiliare a Pulfero, nell’ambito della Festa del Castagno Gigante. Seguirà castagnata.

Da non perdere, domenica 2 ottobre, la passeggiata al Castagno Gigante. Si consiglia di percorrere Il sentiero del castagno di Pegliano, che attraversa uno dei paesaggi più intatti e affascinanti delle Valli. Per raggiungerlo si segue la strada per la Grotta di San Giovanni d’Antro. Circa 400 metri dopo la frazione di Antro s’imbocca a destra la deviazione per la frazione di Pegliano, arrivando alla località Coceanzi, dove all’altezza del tornante si può parcheggiare l’automobile e proseguire a piedi per il sentiero. Per bambini e appassionati una deviazione di 20 minuti lungo il sentiero Pegliano-Lasiz, porta alla chiesetta medioevale di San Donato, che appare improvvisamente, come una visione magica, nel bosco già in livrea pre-autunnale.

Powered by WPeMatico

369