Crowdfunding per documentario su ex caserme in FVG

caserma_Piave

Una raccolta di fondi in “crowdfunding” via internet è stata promossa in Friuli Venezia Giulia per la produzione di un docufilm sulle caserme abbandonate, promosso da Cinemazero, Tucker Film e ARPA LaREA. L’opera, parafrasando Pasolini che descriveva il Fvg come un paese “di temporali e primule”, prenderà il titolo “Un Paese di primule e caserme”, vista l’estensione e la qualità della dismissione militare del Friuli Venezia Giulia, che lo rende un fenomeno unico in Europa, con circa 400 siti svuotati, 102 chilometri quadrati abbandonati. Al sito it.ulule.com/primule-e-caserme, chi vuole può sostenere il progetto e prenotare le ricompense e diventare sostenitore del film, sostegno che verrà attestato poi nei titoli di coda, fino al 14 aprile prossimo. La raccolta ha superato il 40% del totale, fissato in 5.000 euro. “Abbiamo voluto raccontare il problema dell’abbandono militare tramite singole storie – dicono gli autori Diego Clericuzio e Riccardo Costantini – raccontando i singoli personaggi, uomini e donne che hanno vissuto e vivono la dismissione delle caserme in modo differente, personale, a seconda della loro passione, professione, storia, militare o civile che sia. Abbandonate non rimangono solo le caserme dismesse, ma anche le storie delle persone che hanno vissuto l’area più militarizzata d’Europa”. Al sito www.primulecaserme.it si possono leggere i documenti raccolti, vedere alcune immagini e il promo del lavoro e i possibili scenari di riconversione.

1.722